Segrate, oggi 10 ottobre gli artificieri faranno brillare due bombe: mille evacuati, ecco orari e chiusure

Segrate, oggi 10 ottobre gli artificieri faranno brillare due bombe: mille evacuati, ecco orari e chiusure
Corriere Milano INTERNO

I militari del 10 Reggimento Genio Guastatori li faranno brillare domenica 10 ottobre rinvenuto.

I militari rimuoveranno i dispositivi di innesco sul posto e trasporteranno gli ordigni neutralizzati nel sito dove saranno fatti brillare, nell’area verde tra le vie Bruno Buozzi e Giorgio Gaber, a Segrate.

La zona sarà totalmente evacuata per un raggio di 468 metri dall’ordigno, con conseguente blocco della circolazione stradale, ferroviaria e aerea, e interdizione delle aree verdi

Altri due ordigni bellici, risalenti alla Seconda Guerra Mondiale, trovati nella zona di Segrate, nel cantiere dello Scalo merci Milano-Smistamento, vicino l’area FS «Terminal Italia» di Via Rivoltana. (Corriere Milano)

Se ne è parlato anche su altre testate

Si tratta di due bombe da aereo da 500 libbre, residuati bellici della seconda guerra mondiale, una americana, di 231,5 kg e una carica di 154 kg di esplosivo Tnt, e una inglese, di 227 kg e una carica di 137,6 kg di Tnt. (IL GIORNO)

Altri due ordigni bellici, risalenti alla Seconda Guerra Mondiale, trovati nella zona di Segrate, nel cantiere dello Scalo merci Milano-Smistamento, vicino l'area FS 'Terminal Italia' di Via Rivoltana. (Corriere TV)

Per eseguire in piena sicurezza le operazioni, la zona sarà quindi totalmente evacuata per un raggio di 468 metri dall'ordigno, con conseguente blocco della circolazione stradale, ferroviaria e aerea, e interdizione delle aree verdi. (IL GIORNO)

Segrate, il momento dell’esplosione delle bombe della Seconda guerra mondiale

A Segrate è il bomba day: a partire dalle 7 di oggi, domenica 10 ottobre 2021, verranno rimossi due ordigni bellici rinvenuti presso lo scalo merci ferroviario Milano-Smistamento di via Rivoltana 50. Segrate, strade riaperte dopo il despolettamento delle due bombe. (Prima la Martesana)

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Il tuo contributo è fondamentale. (Il Fatto Quotidiano)

Autorizzaci a leggere i tuoi dati di navigazione per attività di analisi e profilazione. Per avere contenuti personalizzati, dai il tuo ok alla lettura dei dati di navigazione. (Corriere TV)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr