Jeff Bezos: per portare astronauti sulla Luna sconto di 2 mld alla Nasa

Gazzetta del Sud ECONOMIA

Una missione storica che dovrebbe includere la prima donna e il primo afroamericano.

"Invece di un approccio a una sola fonte, la Nasa dovrebbe abbracciare la strategia della concorrenza, che previene la possibilità che un'unica fonte abbia un'eccessiva leva sulla Nasa", mette in evidenza Bezos

Un appalto, riportano i media americani, per il quale la Nasa ha scelto SpaceX di Elon Musk in aprile citando limiti di bilancio. (Gazzetta del Sud)

Se ne è parlato anche su altri giornali

(askanews) – Il “neo-astronauta” Jeff Bezos e la sua Blue Origin offrono un sostanziale sconto alla NASA per tornare sulla Luna; più di 2 miliardi di dollari sul contratto per il nuovo lander lunare.Lo riporta il sito web Globalscience, a cura dell’Agenzia spaziale italiana (Asi). (Agenzia askanews)

Se la Nasa dovesse prendere in considerazione la nuova proposta di Jeff Bezos, di fatto si riaprirebbero i giochi fra Blue Orgin e la SpaceX di Elon Musk. I due astronauti esploreranno la superficie lunare per circa una settimana prima di tornare sulla Terra (SassariNotizie.com)

Da quando è stata presa questa decisione, Blue Origin ha attivato le vie legali e protestato più volte. La Nasa aveva infatti escluso Blue Origin nella procedura di gara di aprile scorso assegnando invece a SpaceX il contratto per sviluppare il primo lander commerciale per portare gli astronauti sulla Luna. (Yahoo Finanza)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr