๐Ÿ”ด Aviaria, in provincia di Brescia sono stati giร  abbattuti 1.090.000 animali

๐Ÿ”ด Aviaria, in provincia di Brescia sono stati già abbattuti 1.090.000 animali
Bsnews.it SALUTE

Un milione e 90mila animali abbattuti, tra quelli contagiati (876mila) e quelli uccisi in via preventiva (214mila).

In piรน riteniamo necessaria una moratoria dei mutui e, in ogni caso, linee di finanziamento agevolate per le imprese coinvolteโ€

Eโ€™ questo il dato โ€“ impressionante โ€“ degli effetti dellโ€™epidemia di influenza aviaria in provincia di Brescia secondo quanto riferisce Confagricoltura in una nota che aggiorna i giร  rilevanti numeri dello Zooprofilattico. (Bsnews.it)

Su altre fonti

In piรน riteniamo necessaria una moratoria dei mutui e, in ogni caso, linee di finanziamento agevolate per le imprese coinvolteโ€. A Brescia 876 mila capi abbattuti (1,8 milioni complessivamente in Lombardia). (Brescia Oggi)

Lโ€™unitร  di crisi ministeriale nei giorni scorsi ha dato il via libera agli interventi nelle zone polesane. Lโ€™influenza aviaria, che dopo lโ€™Italia sta ora colpendo anche lโ€™Europa, nelle ultime settimane sembra aver subito una inversione di tendenza nella sua curva di diffusione โ€“ spiega Coldiretti. (Informatore Agrario)

Negli stabilimenti di Nogarole Rocca e di San Martino Buon Albergo la produzione รจ nettamente calata: i lavoratori hanno turni di 2-3 ore alla settimana o solo quello della mattina. Lโ€™influenza aviaria ha avuto un impatto pesante sulla produzione che ha determinato purtroppo una riduzione del reddito. (TgVerona)

Incubo aviaria in Polesine, ora si teme l'espansione

In tutto le regioni interessate sono cinque: innanzitutto Veneto e Lombardia, in misura minore Friuli Venezia Giulia, Emilia Romagna e Lazio Si tratta dellโ€™influenza aviaria ad alta patogenicitร  (Hpai), che avrebbe causato agli allevamenti di pollame un danno da 500 milioni di euro. (Il Fatto Quotidiano)

Tra Verona, Vicenza, Padova e Rovigo si parla di 250 focolai e danni stimati per non meno di mezzo miliardo di euro. Cosรฌ il settore veneto ha aumentato la propria produzione a peso morto di circa 100mila quintali (+18%). (Nordest Economia)

Da parte di Fabio Branco, titolare dellโ€™allevamento, poca voglia di parlare e nessun commento in proposito. Probabile che, alla base del contagio, ci sia lโ€™ingresso accidentale, nel sito, di uccelli migratori. (La voce di Rovigo)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr