Pellegrinaggio finito in tragedia, aggiornamenti: 45 morti e 150 feriti

Pellegrinaggio finito in tragedia, aggiornamenti: 45 morti e 150 feriti
Yeslife ESTERI

L’annuale raduno ebraico ha coinvolto oltre 100mila persone.

Il più grande raduno ebraico in Israele da inizio pandemia si è concluso nel peggiore dei modi.

Il bilancio delle vittime è drammatico: almeno 45 morti, anche bambini; mentre sale a 150 il numero dei feriti

L’incubo è avvenuto nella notte tra giovedì e venerdì (20 e 21 aprile); precisamente sul Monte Méron, nella regione storica della Galilea. (Yeslife)

Se ne è parlato anche su altre testate

La tragedia si è innescata quando alcuni fra i pellegrini sono scivolati sui gradini delle tribune. Il panico ha scatenato la fuga generale, nella quale sono rimaste calpestate decine di persone. (Ticinonline)

esteri. 45 morti e almeno 150 feriti è il bilancio provvisorio della tragedia avvenuta sul Monte Meron causato dal crollo improvviso di una gradinata con le persone, numerosissimi i fedeli, che sono cadute le une sulle altre (TG La7)

Secondo le ultime informazioni, tutto sarebbe avvenuto quando alcune persone sono scivolate dai gradini delle scalinate trascinando con sé altri partecipanti e innescando una fuga di massa in cui decine di persone sono rimaste schiacciate. (la VOCE del TRENTINO)

Tragedia al raduno, almeno 10 ragazzi tra le vittime

Il Primo Ministro israeliano, Benjamin Netanyahu ha indetto, per la giornata di domenica, il lutto a livello nazionale in seguito a quanto accaduto sul Monte Meron, dove, durante un evento religioso, almeno 44 persone sono morte schiacciate dalla folla e altre 150 hanno riportato ferite. (PPN - Prima Pagina News)

Un raduno che si è formato spontaneamente. La tragedia venerdì scorso aveva interrotto la fasta annuale del Lag BA’ omer che aveva attirato circa 100.000 persone nel più grande raduno dell’anno dopo l’allentamento delle restrizioni per il successo della campagna vaccinale anti-covid (LaPresse)

Il panico ha scatenato la fuga generale, nella quale sono rimaste calpestate decine di persone. Stando alle liste, parziali, fornite dalle autorità israeliane si contano almeno dieci morti tra bambini e adolescenti. (Ticinonline)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr