Tales of Arise Recensione

Tales of Arise Recensione
Italia Top Games SCIENZA E TECNOLOGIA

Tales of Arise Recensione del nuovo capitolo di una serie con oltre un quarto di secolo di storia alle spalle.

Il primo grande cambiamento di Tales of Arise rispetto ai precedenti capitoli è una spiccata maturità nella narrazione e nei personaggi.

Tales of Arise si è dimostrato invece letteralmente esaltante per quanto riguarda i combattimenti.

Tales of Arise Recensione – IN CONCLUSIONE. Tales of Arise è quanto di meglio i fan della saga potessero aspettarsi

Tales of Arise merita una promozione a pieni voti anche per quanto riguarda la realizzazione tecnica. (Italia Top Games)

La notizia riportata su altri giornali

Include il gioco completo, il Pacchetto viaggio premium, il Pacchetto avventuriero, il Pacchetto costumi collaborazione e 18 costumi aggiuntivi. Include il gioco completo, il Pacchetto viaggio premium e il Pacchetto avventuriero. (ilVideogioco.com)

Ti ricordo che Tales of Arise è disponibile per PlayStation 4, PlayStation 5, Xbox One, Xbox Series X/S e PC Oltre ai due protagonisti, Tales of Arise può contare su un ricco cast di personaggi, per non parlare della storia che riesce a coinvolgere grazie anche all’ambientazione. (iCrewPlay.com)

Il gioco mette i giocatori nei panni di Alphen e Shionne, uniti nella loro lotta per liberare Dahna dal giogo di Rena. Nel corso del loro viaggio incontreranno tanti personaggi diversi tra loro che si uniranno alla causa, come Rinwell, Law, Kisara e Dohalim (PC-Gaming.it)

Tales of Arise, nuovo record per la serie di giocatori attivi su Steam!

La serie dei Tales of ha sempre riscosso un più che discreto successo anche in occidente, mondo in cui sappiamo che i JRPG riescono sempre a sfondare poco, a meno che non siano produzioni gargantuesche come i Final Fantasy. (tuttoteK)

Per ogni gufo che troverete in Tales of Arise, otterrete un “attachment” unico, un cosmetico che può essere equipaggiato ad un qualsiasi personaggio attraverso il menù degli outfit. Per quanto riguarda le locazioni dei volatili notturni, in fondo a questo articolo potete trovare un video di PowerPyx che nella barra di scorrimento ha inserito sia il numero del gufo che il cosmetico associato. (vigamusmagazine)

Questi dati sono da prendere decisamente con le pinze, poiché l'unico titolo che fu presente al lancio su Steam era unicamente Berseria, criticato per il proprio comparto tecnico e grafico non proprio all'altezza e probabilmente giocato maggiormente su altre piattaforme, e gli altri - Vesperia, Zestiria e Symphonia - sono stati rilasciati anni dopo il lancio su altre piattaforme, riducendo di molto il loro interesse al lancio. (Videogame Zone)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr