Parma, la carica dei fuori rosa. Con Iachini troveranno spazio anche i 5 epurati?

Parma, la carica dei fuori rosa. Con Iachini troveranno spazio anche i 5 epurati?
TUTTO mercato WEB SPORT

Con Iachini troveranno spazio anche i 5 epurati?

Parma, la carica dei fuori rosa.

Oggi, con l'arrivo di Iachini, non è detto che anche per loro possa arrivare una nuova occasione.

Per rilanciare se stessi e dare una nuova vita ad un Parma finora abbondantemente disastrato

Andando anche a toccare il capitolo del fuori rosa.

(TUTTO mercato WEB)

Se ne è parlato anche su altri giornali

Poi lavora, lavora, lavora. Franco era fuori rosa, lo aveva deciso il presidente Zamparini (ilovepalermocalcio.com - Il Sito dei Tifosi Rosanero)

Cambia l’allenatore e cadono le gerarchie: nuova occasione per gli esuberi da Iachini, che cambia anche il calciomercato del Parma. In casa Parma cambiamenti in vista con l’arrivo di Giuseppe Iachini al posto di Enzo Maresca. (SerieBnews.com)

Voglio infine mandare un abbraccio a Enzo Maresca e Roberto Vitiello, sono stati miei giocatori e stavo già tifando Parma ancora prima di venire qua. Quando mi hanno chiamato c’è stato un approccio umano giusto, avevo opportunità in Serie A ma per me Parma è una piazza e un ambiente di Serie A. (Calcio News 24)

Il Parma vuol riprendere quota con lo specialista Beppe Iachini

«Il campionato di Serie B è lungo, difficile e per certe squadre, come il Parma, diventa di pressione. Iachini, che prende il posto di Maresca, a Parma ritrova Vazquez – che ha allenato in rosa – e anche il team manager Alessio Cracolici. (ilovepalermocalcio.com - Il Sito dei Tifosi Rosanero)

Quando mi hanno chiamato c’è stato subito un approccio giusto a livello tecnico e umano. Sto facendo delle valutazioni, non sono un mago, credo solo nel lavoro giusto, duro, costante e serio perchè questa squadra possa crescere e possa diventare figlia dell’allenatore. (Luca Galvani)

Accedi Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito. Ecco, da quel balzo coi rosaneri Beppe è sempre rimasto in A. Poi c’è stata la volta di Giuseppe Iachini, salito in serie A con Chievo (2008), Brescia (2010), Sampdoria (2012) e Palermo (2014). (Messaggero Veneto)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr