Formula 1 / Mercedes, Wolff: "Hamilton e Rosberg si odiavano. Abbiamo cambiato per la positività"

Formula 1 / Mercedes, Wolff: Hamilton e Rosberg si odiavano. Abbiamo cambiato per la positività
Approfondimenti:
F1-News.eu SPORT

lo fa ai microfoni di Motorsport sottolineando come non ricordi quel periodo con felicità: "Nessuno tirò fuori il massimo perché c'era un'aria molto negativa.

Dopo quanto successo nel 2014 dissi loro che quando si avvicinavano così tanto dovevano prima pensare al marchio Mercedes, a ogni persona al lavoro nel team.

Quando ci si riuniva c'era troppa tensione, i due si odiavano, erano ostili uno all'altro. (F1-News.eu)

La notizia riportata su altri media

Wolff pensa che sia giusto avere rispetto verso lo show e verso gli avversari: “Condividiamo i ricavi e meglio è lo spettacolo in pista meglio è per lo sport. Il suo percorso verso il controllo delle fortune del team Mercedes, l’unico in grado di vincere titoli mondiali dal 2014 al 2020, è un crescendo senza sosta. (FormulaPassion.it)

Il boss della Mercedes Toto Wolff in un'intervista a RacingNews365 ha risposto duramente alle parole dell'ad di McLaren Zak Brown, che si era detto sicuro di un'accoppiata Russell-Verstappen in Mercedes dal 2022. (Sportal)

ewis Hamilton e George Russell rappresentano presente e, quasi certamente, il futuro della Mercedes in Formula 1. I grandi piloti percepiscono subito quando arriva qualcuno di nuovo con talento”, ha dichiarato il manager austriaco in una intervista a Sport 24 (Corriere dello Sport.it)

Wolff: “I tifosi vogliono gare vere senza manipolazioni”

Più volte Sebastian Vettel è stato visto controllare i dettagli della Mercedes, anche abbassandosi per gettare lo sguardo nelle parti sottostanti della monoposto, ed anche Lewis Hamilton è noto per avere un buon occhio per individuare i dettagli. (Motorsport.com Italia)

“Se qualcuno manca di rispetto riguardo alla mia integrità, io taglio i ponti indipendentemente da tutto. Per questo motivo ho perso per sempre il rispetto per alcune persone negli ultimi anni, anche se non per un particolare gesto o avvenimento", le sue parole (Corriere dello Sport.it)

Nei nostri confronti c’è sempre un po’ di pregiudizio con alcuni team che si pongono contro di noi su suggerimento di altre scuderie. Ne sono consapevole e cercherò sempre di lottare contro queste dinamiche” (FormulaPassion.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr