Russia, Lavrov: «Risponderemo alle nuove sanzioni USA»

Russia, Lavrov: «Risponderemo alle nuove sanzioni USA»
L'AntiDiplomatico ESTERI

Il massimo diplomatico di Mosca ha poi sottolineato che la Russia non userà mai la pressione delle sanzioni sulla scena globale, come fanno gli Stati Uniti.

"Naturalmente, risponderemo alle nuove sanzioni USA.

Lavrov ha sottolineato che le minacce degli Stati Uniti di imporre sanzioni contro la Russia sono arroganti e assurde.

Il Congresso degli Stati Uniti ha preso decisioni di questo tipo più di una volta, quindi non escludo nulla", ha detto. (L'AntiDiplomatico)

Ne parlano anche altre testate

Ieri alcuni senatori democratici Usa avevano minacciato conseguenze “molto gravi” nel caso la Russia invadesse l’Ucraina, incluse sanzioni contro la persona del leader del Cremlino, Vladimir Putin, e contro le banche russe, oltre a 500 milioni di dollari di aiuti militari a Kiev (Ticinonews.ch)

Il promotore di queste nuove sanzioni, il senatore Robert Menendez, ha riferito al Washington Post, ha annunciato che questo ampio spettro di sanzioni colpirebbero oltre gli alti funzionari russi, anche il presidente Vladimir Putin, in caso di invasione dell'Ucraina. (L'AntiDiplomatico)

USA, il senato respinge il disegno di legge sulle sanzioni al Nord Stream 2

I partner finanziari dell'azienda sono Royal Dutch Shell, OMV, Engie, Uniper e Wintershall.Il gasdotto Nord Stream 2 è attualmente in fase di approvazione da parte del regolatore tedesco. Sputnik Italia feedback. (Sputnik Italia)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr