Cutolo sepolto nella notte nel cimitero di Ottaviano

Cutolo sepolto nella notte nel cimitero di Ottaviano
ROMA on line INTERNO

Il feretro di Raffaele Cutolo è arrivato poco dopo le 23,15 di ieri (sabato 20 febbraio) nel cimitero di Ottaviano, paese del boss della Nuova camorra organizzata, dove è stato sepolto subito dopo la benedizione in nottata e non stamattina (domenica 21) come era trapelato in un primo momento.

Fabbrocino morì a 76 anni nel 2019 in un ospedale di Parma, dove era detenuto all'ergastolo, e fu sepolto poi ad Ottaviano

Immacolata e la figlia sono state raggiunte nel cimitero dal fratello e la sorella di Cutolo, Pasquale e Rosetta, e da pochi altri parenti, per un totale di dodici persone ammesse alla benedizione del feretro. (ROMA on line)

Se ne è parlato anche su altri media

Nello stesso cimitero di Mario Fabbrocino. Un totale di dodici persone sono ammesse alla benedizione del feretro. Fu sepolto poi ad Ottaviano (Il Fatto Vesuviano)

I colpi raggiungevano proprio costui, ritenuto reo di esser intervenuto a separare Cutolo da altro uomo, tale Giuseppe Laezza, cugino dello stesso Viscito. Senza il quale resta solo la follia delle motivazioni reali del gesto, se di motivazioni si può dire. (IlNapolista)

Ad attendere la bara, scortata dalle forze dell’ordine, la moglie Immacolata Iacone e la figlia Denyse, che si erano recate a Parma, dove è morto il boss detenuto in regime di 41 bis. Nonostante sia avvenuto tutto in gran segreto, la strada è stata chiusa per motivi di ordine pubblico (Voce di Napoli)

Alluvione a Garessio, recuperata una salma: era stata portata via dal cimitero dal Tanaro

A partire proprio dal barbaro assassinio di Giuseppe Salvia, il vicedirettore del carcere di Poggioreale, lui sì un simbolo, un esempio di servitore dello Stato Tra le facce incredule degli agenti di polizia del carcere, cominciò lui stesso la perquisizione a Raffaele Cutolo, capo della Nuova Camorra Organizzata. (Il Sussidiario.net)

La salma sarà spostata nella sala mortuaria fino alla sepoltura che dovrebbe avvenire domattina alle sei anche se in un primo momento indiscrezioni parlavano di una sepoltura nella stessa serata. Accolto da uno schieramento di oltre cento militari e poliziotti, all’interno una decina di parenti. (Metropolis)

La forza del Tanaro aveva portato via anche il ponte di Garessio. Immagine dei vigili del fuoco. (LaPresse)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr