Covid: mercoledì cabina di regìa per il green pass. Ristoranti esclusi dall'obbligo

Covid: mercoledì cabina di regìa per il green pass. Ristoranti esclusi dall'obbligo
Firenze Post INTERNO

GREEN PASS – I problemi, come detto, potrebbero invece esserci sul secondo punto all’ordine del giorno, i criteri per l’utilizzo del green pass, visto che non c’è accordo nella maggioranza.

Manca invece l’intesa, soprattutto fra le forze di governo, per il green pass.

Posizioni sulle quali si schiera anche il presidente della Conferenza delle Regioni, Massimiliano Fedriga: il green pass ai ristoranti, con i numeri che abbiamo, sembrerebbe una scelta fuori luogo e incomprensibile. (Firenze Post)

Su altre fonti

In questo clima trovare la via all'italiana evocata dal ministro di Forza Italia Mariastella Gelmini richiederà la mediazione e il decisionismo del premier. In attesa che in settimana ne arrivino gli altri milioni di vaccini previsti (Giornale di Sicilia)

Una bacchettata arriva però dallo stesso ministro della Salute, Roberto Speranza, per il quale “nel dibattito sui vaccini non sono ammissibili ambiguità da parte di nessuna forza politica”. Secondo il report del governo, i cittadini immunizzati sono 27.311.228, pari al 50,57% della popolazione over 12. (Sicilia Reporter)

(LaPresse) – “La spiaggia viene vissuta come un luogo molto sicuro perché è arieggiata e ventilata ed è per definizione all’aperto. Milano, 20 lug. (LaPresse)

Nuovo decreto dal 26 luglio: come cambiano i parametri per la zona gialla e la zona bianca

Così la cabina di regia e il consiglio dei ministri di domani si annunciano infuocati. «Per i giovani il vaccino non serve», dice Matteo Salvini. (la Repubblica)

Anche il segretario di Italia Viva, Matteo Renzi, attacca: “dire che non bisogna vaccinarsi sotto i 40 anni è una follia”. E, almeno per il momento, la linea di Palazzo Chigi è quella della prudenza. (ErreEmme News)

Ad oggi, infatti, si va in zona gialla con 50 contagi ogni 100mila abitanti e proprio per questo a causa della variante Delta che corre, molte Regioni rischiano il passaggio già dal 26 luglio. (Investire Oggi)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr