Vaccini per la scuola, i medici: "Tante telefonate, ma non abbiamo le dosi"

Vaccini per la scuola, i medici: Tante telefonate, ma non abbiamo le dosi
BolognaToday SALUTE

O addirittura che siano i medici di base, a turno, ad andare a vaccinare il personale scuola per scuola"

"Sono 20 dosi a testa per 3mila medici -calcola Vespa- quindi saremo in grado di vaccinare almeno 60mila persone della scuola".

Ma "bisogna vedere se ogni medico riesce a organizzare 10 persone per non buttare le dosi", avverte il presidente Snami.

Molti medici non sono ancora bene informati e in più abbiamo qualche problema sui moduli. (BolognaToday)

La notizia riportata su altri media

Dunque parte l’accordo con i medici di base, che avevano protestato contro il loro mancato coinvolgimento nella campagna vaccinale. Accordata la massima disponibilità, su base volontaria, di tutto il personale del comparto, prevedendo anche la partecipazione dei medici di continuità assistenziale (StatoQuotidiano.it)

Dottor Francesco Sellitto, presidente dell’Ordine dei medici di Avellino, finalmente c’è l’accordo: quarantamila medici di famiglia saranno in campo, in tutta Italia, per somministrare i vaccini anti Covid. (Orticalab)

E' partita la consegna dei vaccini Astrazeneca per dare un impulso di accelerazione alla campagna vaccinale. Tutto dipenderà dalle forniture di vaccino AstraZeneca che arriveranno in Regione (CesenaToday)

Vaccini, Donini: "I medici di base non respingano le richieste del personale scolastico"

Come anticipato, sono state 20 le prime dosi di vaccino consegnate a ciascuno dei 270 medici di medicina generale della provincia di Ravenna, secondo le modalità di ritiro contenute nell’informativa inviata lunedì. (il Resto del Carlino)

Nella giornata di oggi, sono state consegnate le prime 20 dosi del vaccino Astrazeneca a ciascuno dei 270 medici di medicina generale della Provincia di Ravenna, secondo le modalità di ritiro contenute nell’informativa inviata. (4live.it)

"I medici di base - afferma l'assessore - hanno dato loro stessi per primi la disponibilita' ad entrare in un discorso di vaccinazione, proponendo alla Regione un accordo", accordo che ha poi avuto il "parere positivo di tutte le organizzazioni" Ma "ci aspettiamo che gia' questa settimana si possa sbloccare la situazione", dice speranzoso l'assessore, sottolineando che sono stati gli stessi medici di famiglia a richiedere di partecipare alla campagna vaccinale. (CesenaToday)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr