Borsa: Europa debole nel finale, pesa il Nasdaq, Milano -0,9%

Borsa: Europa debole nel finale, pesa il Nasdaq, Milano -0,9%
Approfondimenti:
Tiscali Notizie ECONOMIA

MILANO, 22 SET - Borse europee deboli nel finale con la fiducia dei consumatori dell'Ue in calo oltre le stime a -28,8 punti. Deboli i listini Usa, a partire dal Nasdaq (-1,5%), più cauto invece il Dow Jones (-0,4%). Milano cede lo 0,9%, Londra lo 0,98% e Madrid l'1,2%. Più deboli Francoforte (-1,55%) e Parigi (-1,6%). In rialzo i rendimenti dei titoli di stato, a partire da quelli del Regno Unito (+17,4 punti al 4,39%) e degli Usa (+16,6 punti al 3,69%). (Tiscali Notizie)

Su altre testate

Positivi i futures Usa dopo il rialzo inferiore alle stime delle richieste di sussidi di disoccupazione ed in attesa della fiducia dei consumatori dell'Ue. Appaiono fiacche le principali borse europee in attesa dell'avvio dei listini Usa, dopo uno scossone iniziale, a seguito dell'aumento di 75 punti base dei tassi della Fed. (La Sicilia)

Giornata all'insegna della cautela per i listini azionari europei il giorno dopo la nuova stretta della Federal Reserve sui tassi di interesse americani e mentre ilinsiste sulla determinazione a continuare ad alzare il costo del denaro In Europa. (ilmessaggero.it)

I listini azionari limano generalmente i cali dell'avvio, con ribassi che vanno dallo 0,6% di Parigi allo 0,1% di Madrid. Piazza Affari si muove attorno alla parità con escursioni in terreno positivo, sostenuta soprattutto dalla banche: Unicredit sale del 6% a 11,3 euro dopo l'annuncio di migliormento delle stime 2023, con Fineco e Banco Bpm in crescita di oltre tre punti percentuali. (La Sicilia)

Borse Europa in calo, rialzo aggressivo tassi Fed alimenta timori di recessione Da Reuters

Unicredit e' salita di oltre il 5% (Il Sole 24 Ore Radiocor Plus) - Milano, 22 set - Chiusura in calo per le Borse europee, dopo le mosse della Federal Reserve e della Bank of England di alzare il costo del denaro. (Il Sole 24 ORE)

Avvio sotto la parità per i listini del Vecchio Continente, dopo che la banca centrale Usa ha deciso di aumentare i tassi di 75 punti base. Reuters. Le Borse aprono in rosso dopo la stretta Fed (Investing.com Italia)

(Reuters) - Le borse europee cedono terreno, con i titoli tech in ribasso dopo che la Federal Reserve statunitense ha deciso un altro aggressivo aumento dei tassi di interesse e ha avvertito su ulteriori rialzi nella lotta contro un'inflazione persistentemente alta. (Investing.com Italia)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr