Acqua, dal Pnrr 4,6 miliardi per il comparto

Acqua, dal Pnrr 4,6 miliardi per il comparto
Sardegna Reporter ECONOMIA

(ITALPRESS) – Con 4,6 miliardi di euro stanziati per la tutela della risorsa idrica, oltre 3 miliardi dei quali destinati alle aziende del comparto, il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza può offrire un’accelerazione significativa degli investimenti e delle riforme nel settore.

L’attuazione delle linee di intervento ha già visto l’assegnazione di circa 2 miliardi di euro di risorse per progetti nell’ottimizzazione degli approvvigionamenti, e di altri 2 miliardi di euro per il recupero delle perdite di rete e la digitalizzazione. (Sardegna Reporter)

Su altri giornali

La Federal Reserve ha aumentato il costo del denaro di 75 punti base per la terza volta consecutiva e quasi azzerato le stime di crescita del PIL USA, per quest'anno, allo 0,2% dall'1,7% precedente, rafforzando iIl, ha detto chiaramente che c'è spazio per ulteriori aumenti in vista e le strette proseguiranno fino a quando non ci saranno. (Finanza Repubblica)

COMMENTA E CONDIVIDI Reuters (Avvenire)

Siamo al terzo aumento da 75 punti base – e al quinto in generale – effettuato quest’anno sui rialzi dei tassi. La Banca centrale degli Stati Uniti d’America, la Federal Reserve (Fed) ha aumentato i tassi di interesse dello 0,75% portando così il costo del denaro tra il 3 e il 3,25%, ai massimi dal 2008. (Open)

La Fed alza i tassi dello 0,75%

L’istituzione finanziaria norvegese si aggiunge dunque alle tante altre banche in tutto il mondo che stanno agendo nell’ottica di ridurre l’inflazione Milano, 22 set. (LaPresse)

Il discorso di Powell Come possiamo notare, da inizio mese alla giornata di ieri, le proiezioni vedono il picco dei rialzi a maggio 2023, quindi possiamo considerare ancora 7 mesi davanti a noi di rialzi. (Investing.com Italia)

Abbiamo delle sensazioni più che buone per le performance del 2022. In parallelo, il digital segna un incremento medio del 30-40%, ha spiegato a MFF Andrea Della Valle, presidente di Hogan e vicepresidente del gruppo Tod’s controllante la label, evidenziando a proposito degli scenari futuri che i rincari potranno influire sui listini. (Milano Finanza)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr