Oksana Lyniv direttrice musicale del Comunale di Bologna: è la prima volta in Italia per una donna

Oksana Lyniv direttrice musicale del Comunale di Bologna: è la prima volta in Italia per una donna
La Repubblica CULTURA E SPETTACOLO

Dall'addio di Michele Mariotti la carica di direttore musicale era ancora vacante

Oksana Lyniv direttrice musicale del Comunale di Bologna: è la prima volta in Italia per una donna di Luca Baccolini. Oksana Lyniv in uno scatto di Michele Lapini. "In musica la differenza di genere non esiste, ma importa ancora molto alla società".

(La Repubblica)

Ne parlano anche altri giornali

Oksana Lyniv parteciperà, inoltre, in collegamento video alla conferenza stampa di presentazione della Stagione d'Opera 2022 del Teatro Comunale di Bologna, in programma mercoledì 20 ottobre 2021 alle ore 12.00 nel Foyer Respighi del teatro felsineo. (il Resto del Carlino)

A Bologna, dove ha già diretto due concerti sinfonici, il primo dei quali a porte chiuse durante il periodo di lockdown e poi lo scorso maggio applauditissima dal pubblico, Oksana Lyniv sarà impegnata in almeno due opere e due concerti a stagione. (Sky Tg24)

Tra i direttori musicali più interessanti della sua generazione, l’ucraina Oksana Lyniv è stata incaricata di guidare per tre anni dal Teatro comunale di Bologna. Ha debuttato lo scorso marzo in Italia proprio a Bologna, con l’Orchestra del Comunale, in un concerto a porte chiuse in Sala Bibiena, poi diffuso in streaming. (Il Fatto Quotidiano)

Comunale di Bologna: Oksana Lyniv direttore musicale

Oksana Lyniv. Tra i direttori più interessanti della sua generazione, Oksana Lyniv nasce a Brody in Ucraina. Da gennaio 2022 sarà Direttore musicale del Teatro Comunale di Bologna. (OperaClick)

Oksana Lyniv parteciperà in collegamento video alla conferenza stampa di presentazione della Stagione d’Opera 2022 del Teatro Comunale di Bologna, in programma mercoledì 20 ottobre 2021 alle ore 12.00 nel Foyer Respighi del teatro felsineo. (L'ape musicale)

È Oksana Lyniv è il nuovo direttore musicale del Teatro Comunale di Bologna, con un incarico della durata di tre anni a partire da gennaio 2022 che prevede almeno due opere e due concerti per ogni stagione: è stata la prima donna a dirigere a Bayreuth e ora è la prima donna chiamata alla testa di una Fondazione lirico-sinfonica italiana. (Il Giornale della Musica)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr