Covid, caso Brescia. Appello dei medici: "Chi può, prenda misure impopolari"

Covid, caso Brescia. Appello dei medici: Chi può, prenda misure impopolari
IL GIORNO INTERNO

E l'ordine dei Medici di Brescia fa un appello a fare presto: servono provvedimenti urgenti.

Chiediamo che coloro i quali, a livello locale, regionale, nazionale, sanitario e politico, hanno la. responsabilità ed il dovere di assumere decisioni, anche impopolari, le assumano, ora.

L’esperienza drammatica e tragica della scorsa primavera non può essere dimenticata"

Non solo: "Medici e operatori della sanità, stremati da un anno ineguagliabile per stress lavorativo fisico e psichico, sono di fronte ad una nuova, durissima sfida. (IL GIORNO)

Su altre testate

La situazione bresciana, soprattutto in provincia, per quanto riguarda la diffusione del contagio che provoca il Covid-19 sta diventando sempre più preoccupante. Dai dati emersi, sembra che la provincia di Brescia abbia uno scenario da zona rossa, ma oggi sarà il ministro della Salute Roberto Speranza con il governatore Fontana a decidere quali misure adottare e da mettere subito in vigore. (QuiBrescia.it)

Cosa cambia se si torna in zona arancione. Si tratterebbe però di una zona arancione “rinforzata”, con misure extra riguardanti soprattutto le scuole: un'ipotesi già avanzata dal Governo anche su scala nazionale per contenere la crescita dei contagi di questi ultimi giorni. (BresciaToday)

Livorno, 23 feb. Lo annuncia il sindaco della cittadina in provincia di Livorno, Samuele Lippi, sulla sua pagina Facebook (LaPresse)

Covid, 427 bresciani contagiati e 25 morti: i paesi che piangono le vittime

Sono 427 i nuovi casi nelle ultime 24 ore: 3.927 nell'ultima settimana con una media di 561 contagi al giorno, mai così alta da novembre, in crescita dell'1,8% sui sette giorni e del 4,10% sui sette giorni precedenti. (BresciaToday)

Chiediamo che coloro i quali, a livello locale, regionale, nazionale, sanitario e politico, hanno la responsabilità ed il dovere di assumere decisioni, anche impopolari, le assumano, ora” Da fonti d'agenzia si apprende che la provincia con otto comuni confinanti della provincia di Bergamo dovrebbero diventare presto fascia arancione. (Brescia Oggi)

(LaPresse) – “Non abbiamo dimenticato i 4 Comuni in zona rossa che rientrano in questa attività di vaccinazione che concentriamo nella provincia di Brescia: siamo già in contatto con il direttore dell’Ats che sta già predisponendo il piano di vaccinazione. (LaPresse)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr