Tim entra nella partita dei diritti tv della Serie A: raggiunto accordo con Dazn

Tim entra nella partita dei diritti tv della Serie A: raggiunto accordo con Dazn
Fcinternews.it SPORT

VIDEO - "LULA" DA URLO, ANCHE PER TRAMONTANA: DOMINIO INTER NELLA STRACITTADINA

Anche Tim entra nella partita per i diritti tv della Serie A 2021-24, pronta a sostenere Dazn.

Tim fornirebbe a Dazn un supporto a livello di distribuzione e tecnologico, oltre a un finanziamento da circa 1 miliardo di euro complessivo.

Tim così fornirebbe circa 340 milioni annui degli 840 milioni a stagione che Dazn ha offerto alla Serie A per i diritti tv del campionato. (Fcinternews.it)

La notizia riportata su altri media

– La partita per i diritti tv della Serie A non si è ancora chiusa e ora arriva un importante colpo di scena. Come riportato dall’Ansa, Tim entra in gioco a fianco di Dazn, attualmente in vantaggio sulle concorrenti per trasmettere tutti i match del triennio 2021-2024. (RomaNews)

Serie A, Tim appoggerà DAZN per i diritti tv: raggiunto un accordo da un miliardo di euro. vedi letture. Tim entra nella partita che si sta giocando in questi giorni per l'assegnazione dei diritti tv della Serie A per il triennio 2021-2024. (TUTTO mercato WEB)

Ai sensi dell’accordo, Tim si qualificherebbe come operatore di telefonia e Pay Tv di riferimento per l’offerta dei contenuti di Dazn in Italia nonché per la partnership tecnologica", conclude Tim "La collaborazione partirebbe da luglio 2021 e comprenderebbe tutta l’offerta di contenuti sportivi live e on demand di Dazn", spiega Tim in una nota, precisando di non essere "tra i partecipanti alla gara indetta da Lega Calcio per l’assegnazione dei diritti televisivi per il triennio 2021/2024" della Serie A (Adnkronos)

Diritti tv, Tim accanto a Dazn nell’offerta per la Serie A: “Partner tecnologico e riferimento…

Iniziano a chiarirsi i contorni dell’offerta con cui Dazn sta per soffi are a Sky i diritti televisivi della Serie A nel triennio 2021-24. Offerta Dazn più forte di quanto si pensasse. Questo significa che l’offerta Dazn è più forte di quanto si pensasse. (Corriere dello Sport.it)

Il gruppo telefonico ha infatti confermato le indiscrezioni rilanciate da Bloomberg riguardo la partnership con la piattaforma di streaming, in pole per aggiudicarsi la trasmissione dell’intero campionato per il triennio 2021/24. (L'HuffPost)

L’operatore telefonico – sottolineando di non essere tra i partecipanti alla gara indetta dalla Lega Calcio – spiega che “si qualificherebbe, quindi come operatore di telefonia e pay tv di riferimento per l’offerta dei contenuti di Dazn” nonché per la “partnership tecnologica”. (Il Fatto Quotidiano)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr