Honda H-RV: caratteristiche, potenza e consumi del sistema ibrido e:HEV - Quattroruote.it

Quattroruote ECONOMIA

Durante la guida, la gestione del sistema ibrido è completamente affidata all'elettronica di bordo, secondo tre diverse mappature (Engine Drive, Hybrid Drive ed Electric Drive) che vengono selezionate in base alla velocità e alla richiesta di potenza.

Inoltre è possibile influenzare il comportamento del veicolo spostando la leva del cambio in posizione "B", che permette di recuperare energia in rilascio. (Quattroruote)

Ne parlano anche altre fonti

Nuovo Honda SH con motori Euro5. L’inedito quattro brillante motore eSP+ con distribuzione quattro valvole è dotato del sistema Start&Stop ed è omologato Euro5. Nuovo Honda SH è disponibile nelle varianti 125i, 150i e 350i. (Money.it)

Ecco Honda e, la nuova city car 100% elettrica, compatta e sportiva, che unisce tecnologie all'avanguardia a un design raffinato. In un’era di profondo rinnovamento della mobilità urbana, Honda e ridefinisce i canoni delle city car compatte. (Grazia)

A tal proposito, l’idea del colosso giapponese è quella di sfruttare la tecnologia per impedire sinistri mortali. Sebbene tantissimi e sparsi in tutto il mondo, la maggior parte dei motociclisti Honda si trova proprio nei paesi in via di sviluppo, o emergenti. (InMoto)

Parliamo dello stesso gruppo propulsore elettrificato che equipaggia la nuova Jazz ma in questo caso con un numero di celle della batteria rivisto, e aumentato da 48 a 60 a causa delle dimensioni maggiori del SUV. (FormulaPassion.it)

La gamma Honda CB500, tre modelli in configurazione naked, sportiva e crossover, è dedicata principalmente ai possessori di patente A2 grazie alla potenza che non supera i 35 kW (48 cavalli). E' stata aggiornata nel model year 2021 adeguando le emissioni alla normativa di omologazione Euro 5 (vedete le tre moto nelle foto in alto). (Moto.it)

Abbiamo avuto occasione di provare sull’autodromo di Vallelunga, vicino Roma, la versione più “cattiva” Limited Edition della Honda Civic Type R. Il merito, spiegano i progettisti, è delle tante modifiche operate sul modello rispetto alle altre varianti della Civic Type R (la Sport Line e la GT), per enfatizzarne al massimo le prestazioni e allo stesso tempo ottenere sulla vettura il giusto handling. (La Repubblica)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr