Ecco il primo indizio su Pixel 6 (foto)

Ecco il primo indizio su Pixel 6 (foto)
AndroidWorld.it SCIENZA E TECNOLOGIA

Google ci ha appena fatto conoscere il primo assaggio di Android 12, grazie alla prima Developer Preview che ha rilasciato pochi giorni fa e che noi abbiamo già provato.

Nel codice non troviamo riferimenti che puntino esplicitamente al prossimo Pixel 6, quindi quanto abbiamo appena descritto rimane un’ipotesi.

Da tale build sono uscite diverse cose interessanti.

Vi terremo aggiornati sui prossimi sviluppi

Questa sarebbe una novità per il codice AOSP, e si potrebbe pensare che Google ha intenzione di implementarla perché il suo prossimo Pixel supporterà tale metodo di sblocco. (AndroidWorld.it)

Ne parlano anche altre testate

Si sa che la release aggiornerà l'interfaccia grafica in modo da essere più in linea con la Google TV che abbiamo visto sull'ultima generazione di Chromecast (HDblog)

Al momento però sembra non funzionare e a livello informativo è un po’ confusionaria. Tante ulteriori novità sono previste nei prossimi mesi quando arriveranno le altre 3 Developer Preview, ulteriori 4 versioni Beta e poi la release finale in autunno 2021, e qualcosa l’abbiamo già assaggiata negli ultimi leak (TuttoAndroid.net)

In Android 12 è stata inoltre migliorata la gestione delle credenziali per i dispositivi non gestiti ed eliminato il complicato processo manuale di installazione dei certificati da parte dei dipendenti Oltre alle numerose novità per interfaccia, privacy e multimedialità, l’azienda di Mountain View ha illustrato le funzionalità che garantiranno una maggiore sicurezza per i dispositivi aziendali. (Punto Informatico)

Disponibile l'anteprima di Android 12: ecco chi e come può installarla

Una volta attivato il sistema dei temi di cui parlavano i rumor, Android 12 potrebbe anche adattare il colore del background in base allo sfondo. Previous Next Fullscreen. Questo comunque è solo l’inizio: avremo tempo di familiarizzare con tutte le novità presenti e future di Android 12 (TuttoAndroid.net)

Android 12: il machine learning risolverà un fastidioso problema. Stando a quanto si evince, Android 12 viene fornito con il supporto per le immagini in formato AVIF. Quando Android 12 sarà abbastanza stabile per i test pubblici, ci aspettiamo che questa funzione sia attiva come impostazione predefinita (Telefonino.net)

In alternativa è possibile avviare Android 12 su PC con l'emulatore integrato in Android Studio. Chi disponesse di uno smartphone Google Pixel con installato Android 11 può scaricare l'immagine della versione preview di Android 12 senza dover sbloccare il bootloader e senza cancellare i dati memorizzati nel dispositivo. (IlSoftware.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr