Variante Delta, Galli e il Trono di Spade

Adnkronos ECONOMIA

"Non voglio dire niente di questo genere, voglio dire che la variante delta l’abbiamo già in casa e la gente non vaccinata farebbe bene a vaccinarsi presto", dice Galli a Cartabianca.

"Avete presente nel Trono di Spade quando si dice 'l’inverno sta arrivando'?.".

"Queste persone, vaccinandosi, metterebbero in sciurezza se stesse e ci eviterebbero il problema di dover affrontare nuovamente una situazione che non vogliamo affrontare. (Adnkronos)

La notizia riportata su altri media

Roma, 15 giugno 2021 - "L'effetto protettivo di una sola dose di vaccino AstraZeneca, secondo alcuni studi, ci dà una certa prospettiva di sicurezza. "Forse, molte seconde dosi di AstraZeneca in questo momento non sono necessarie: molte delle persone che hanno fatto la prima dose non necessitano strettamente della seconda". (LA NAZIONE)

15 giugno 2021 a. a. a. Via libera ufficiale al mix di vaccini tra prima e seconda dose, anche il bellicoso governatore della Campania Vincenzo De Luca è costretto ad adeguarsi. Oggi siamo tutti più sicuri anche grazie alla saggezza del professor Galli che ci ha accompagnato in questi mesi" (Liberoquotidiano.it)

Chi non si è ancora vaccinato «metterebbe in sicurezza se stesso e ci eviterebbe il problema di dover affrontare nuovamente una situazione che non vogliamo affrontare. Non voglio dire niente di questo genere, voglio dire che la variante delta l’abbiamo già in casa e la gente non vaccinata farebbe bene a vaccinarsi presto». (Open)

Il professor Massimo Galli 'promuove' il mix tra la prima dose di vaccino AstraZeneca, riservato agli over 60, e la seconda dose di Pfizer o Moderna. Il mix tra vaccini "si può fare. (Adnkronos)

Covid, Galli cita il Trono di Spade: "L'inverno sta arrivando" Covid, Massimo Galli sulla variante Delta utilizza una citazione cult della serie tv Il trono di spade. “Avete presente nel Trono di Spade quando si dice ‘l’inverno sta arrivando’?…”. (Virgilio Notizie)

'Forse molte seconde dosi di AstraZeneca in questo momento non sono necessarie: molte delle persone che hanno fatto la prima dose non necessitano strettamente della seconda'. E, soprattutto, ce la dà se alla singola dose si documenta che la persona ha avuto una risposta anticorpale significativa - ha detto Massimo Galli -. (La Pressa)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr