Crisi dei chip: 14 milioni di veicoli in meno nei prossimi 3 anni. Tagli produttivi per tutti i big

CorCom ECONOMIA

Oltre 14 milioni di veicoli: 4,5 milioni quest’anno, 8,5 milioni nel 2022 con una coda di 1 milione nel 2023.

A proposito del quarto trimestre, Intel prevede un eps adjusted di 90 centesimi su ricavi di 19,2 miliardi, contro i 19,4 miliardi attesi dagli esperti.

A tanto gli analisti prevedono ammonterà il calo produttivo dell’automotive nei prossimi tre anni a causa della carenza dei semiconduttori. (CorCom)

Ne parlano anche altre fonti

Intanto quasi un'impresa su due si posiziona verso powertrain elettrici e ibridi. E' una spada di Damocle sui fornitori di auto, impegnati a fronteggiare anche la transizione verso l'elettrico. (Giornale di Sicilia)

Secondo il 72% delle imprese di componentistica raggiunte dall’Osservatorio, Stellantis è una opportunità, per il 28% un rischio Con particolare focus sulla formazione, dato che l’elettrificazione richiede competenze non semplici da trovare. (Fleet Magazine)

Mentre quasi un’impresa su due si posiziona verso powertrain elettrici e ibridi, per il 2021 si attende una ripresa, nonostante le preoccupazioni relative ai prezzi e alla reperibilità delle materie prime. (Quotidiano Piemontese)

Rispetto all’anno precedente il volume d’affari è ulteriormente calato dell’11,9%, accompagnato dalla diminuzione del numero di addetti (-1,5% a fronte del +0,6% del 2019). (Yahoo Notizie)

Il 2020 segna un calo dell’export della componentistica italiana del 15,3%, per un valore di 18,7 miliardi di Euro. Se la filiera automotive nazionale non viene aiutata nella riconversione, si vede grigio. (Automoto.it)

La produzione in UE-UK ha totalizzato 13,8 milioni di autoveicoli (-23,5% e una quota del 18% sul totale mondiale). Sono state vendute 78 milioni di unità, 12,5 milioni in meno rispetto al 2019 (-13,8%). (Industria Italiana)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr