Giornata internazionale eliminazione volenza contro le donne 2021

Giornata internazionale eliminazione volenza contro le donne 2021
Quotidiano Prevenzione INTERNO

La Giornata viene celebrata il 25 novembre in ricordo delle tre sorelle e attiviste Mirabal, assassinate nel 1960 nella Repubblica Dominicana su ordine di Rafael Trujillo.

La violenza contro le donne è una violazione dei diritti umani, una delle violazioni più frequenti, spesso impunite.

#16days #spreadtheword. Il 25 novembre è il primo dei 16 giorni di attivismo che Onu lancia ogni anno e che si concluderanno il 10 dicembre “Giornata internazionale dei diritti umani”. (Quotidiano Prevenzione)

La notizia riportata su altri media

Le sorelle Mirabal. Aida Patria Mercedes, Maria Argentina Minerva, Antonia Maria Teresa Mirabal e Bélgica Adela Mirabal-Reyes nacquero a Ojo de Agua provincia di Salcedo nella Repubblica Dominicana da una famiglia benestante. (Libreriamo)

Le iscrizioni si ricevono presso la Pro Loco di Oristano (info 0783 70621) che sabato sarà presente anche in piazza Eleonora con uno stand dedicato. Tutti potranno firmare un lenzuolo bianco e lasciare la testimonianza della loro partecipazione alla giornata contro la violenza alle donne. (Sardegna Reporter)

"Formazienda, con l’Avviso 2/2021, ha predisposto finanziamenti e premialità per i progetti di formazione - ricorda - che sostengono le donne con particolare attenzione ai contesti ambientali più critici (Adnkronos)

La violenza contro le donne sarà arginata dal coraggio delle stesse donne

Nel corso del 2021, secondo i dati del Viminale aggiornati al 14 novembre scorso, solo in Italia, è stata uccisa una donna ogni tre giorni. Siamo di fronte ad un problema strutturale e culturale - ha affermato il sindaco di Molfetta Tommaso Minervini - che non può essere sconfitto con iniziative spot. (MolfettaViva)

Così il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, in occasione della “Giornata Internazionale per l’Eliminazione della Violenza contro le Donne. Per uscire da questa spirale è necessario educare: educare al rispetto, educare alla parità, educare all’idea che mai la forza può costituire uno strumento di dialogo. (LaPresse)

Lo vediamo nella relazione con le altre donne verso le quali non sempre sono benevole, anzi. Molte donne sono uccise, ogni giorno, da uomini ammalati di violenza e di ignoranza, pervasi dall’egoismo più efferato che rende ciechi e brutali. (Il Giornale di Lipari)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr