11 settembre, la testimonianza: “Ero a New York per l’esame di guida. Mi dissero: accosta, c’è un problema”

11 settembre, la testimonianza: “Ero a New York per l’esame di guida. Mi dissero: accosta, c’è un problema”
Più informazioni:
TerniToday ESTERI

E’ stato sconvolgente vedere l’esercito in strada ad ogni angolo, una città come New York paralizzata: era come vivere in un fermo immagine.

New York era già irriconoscibile.

“Quel giorno ero nel Bronx, stavo facendo l’esame per prendere la patente di guida americana.

Ma il mondo da quel giorno è cambiato

Poi bussarono al vetro della macchina e ci dissero: ‘C’è stato un problema a New York’.

(TerniToday)

Se ne è parlato anche su altri giornali

Davanti al microfono della corrispondente Maria Luisa Rossi Hopkins, Albertini in qualità di direttore della Casa Italiana della Cultura a New York ha risposto ad alcune domande per ricordare il momento in cui si è trovato davanti alla tremenda tragedia che si stava abbattendo sul simbolo della potenza occidentale senza che nessuno si aspettasse un evento del genere. (OglioPoNews)

Torri gemelle, il Bozzolese Albertini intervistato a New York - OglioPoNews
Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr