Inter, Marotta: 'Vi spiego l'addio alla Juve: il giorno dopo mi ha chiamato Zhang'

Inter, Marotta: 'Vi spiego l'addio alla Juve: il giorno dopo mi ha chiamato Zhang'
Calciomercato.com SPORT

Quando ero arrivato io Agnelli era all'inizio della sua esperienza, Paratici era un ragazzo, è giusto così.

Beppe Marotta, amministratore delegato dell'Inter, ha parlato a ​Sky Sport del suo addio alla Juventus: "Non sono andato via, c'è stata una rescissione consensuale perché quando la proprietà ha dei dubbi è giusto che un manager faccia un passo indietro.

Il sabato sera abbiamo comunicato l'addio alla Juve, la domenica ho ricevuto il primo messaggio da Steven Zhang: per me lì è iniziata una nuova sfida"

(Calciomercato.com)

Ne parlano anche altri giornali

Conte e Marotta sono stati gli artefici di questo scudetto. L'Inter ha aperto un ciclo". vedi letture. Il direttore del Corriere di Torino Marco Castelnuovo ha commentato durante Domenica Sport Live su TMW Radio lo Scudetto appena conquistato dall'Inter. (TUTTO mercato WEB)

Ero convinto che Conte sarebbe stato l'uomo giusto. Sarebbe bello vincere anche l'anno prossimo con lo scudetto, che sarebbe quello della seconda stella". (Sport Mediaset)

Ritenevo però che l’allenatore giusto deve essere nel posto giusto al momento giusto, pensavo che lui potesse assumere un ruolo di leader avendolo conosciuto anche a Torino”. il ruolino di marcia dice che siamo a 82 punti, possiamo farne ancora 12 e potremmo quindi arrivare a 94. (TUTTO mercato WEB)

Juventus si ferma a nove scudetti, il Bayern potrebbe fare meglio

Quando ero arrivato io Agnelli era all'inizio della sua esperienza, Paratici era un ragazzo, è giusto così. Il sabato sera abbiamo comunicato l'addio alla Juve, la domenica ho ricevuto il primo messaggio da Steven Zhang: per me lì è iniziata una nuova sfida" (Calciomercato.com)

Il Bayern Monaco invece…. Si è concluso ieri l’incredibile ciclo dei 9 scudetti consecutivi della Juventus, diventato ora storia. LEGGI TUTTE LE NOTIZIE SULLA JUVENTUS SU JUVENTUS NEWS 24. Se non che il Bayern Monaco di Hans Flick è proprio in procinto di vincere il proprio nono Meisterschale di fila, eguagliando la storica striscia bianconera. (Calcio News 24)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr