Il futuro (incerto) di Ita

Today.it ECONOMIA

Air France - Klm, in questo momento, sul piatto può mettere solo un rafforzamento della collaborazione che potrebbe non bastare per Ita

Dopo l'avvio stentato, anche a causa della pandemia, il futuro di Ita Airways, la compagnia aerea nata dalle ceneri di Alitalia, è a dir poco incerto.

In base a questi dati, la vecchia Alitalia contava un 6,6% a gennaio 2019 e, due anni dopo, Ita detiene una quota del 5%. (Today.it)

Su altri media

Una volta ottenuto il via libera Msc e Lufthansa possono accedere in esclusiva per tre mesi alla data room. Proprio la principale associazione dei vettori ha fornito ieri numeri che interessano a Msc e Lufthansa (Corriere della Sera)

Prove di intesa per un’alleanza dunque, giustificata da Delta Air Lines anche dal fatto che la società americana e l’ex Alitalia vantano una lunga storia assieme. Dire oggi con certezza quale società si alleerà con Ita Airways è impossibile. (FormulaPassion.it)

All’incirca quello che, ad oggi, il governo ha investito in Ita per far risorgere una compagnia aerea nazionale. Leggi anche: Così la Commissione Ue sta cercando di far fuori Alitalia. La chiamano libera concorrenza di mercato (Il Primato Nazionale)

Crociere, traghetti. Terminal portuali, interporti. (L'HuffPost)

Verso l’esclusiva ad Aponte e Lufthansa. Chiudendo a marzo il Tesoro risparmierebbe 400 milioni (La Repubblica)

L’ultima svolta nella vicenda Ita/Alitalia è stata una sorpresa per quanto riguarda l’arrivo di Msc (un po’ meno quello di Lufthansa). Per il momento il gruppo Lufthansa è debole in Africa, sia nel trasporto passeggeri sia nel cargo, in confronto a Air France e British Airways, e lo stesso vale per il Sud America. (La Stampa)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr