Denunciati tre estrattori abusivi di minerali

Denunciati tre estrattori abusivi di minerali
Valledaostaglocal.it INTERNO

Una volta in caserma, quanto accertato veniva immediatamente partecipato dai militari del SAGF ai finanzieri della Compagnia di Domodossola che si sono subito messi al lavoro per approfondire tutti quegli aspetti, fiscali e non, connessi con il presunto commercio in nero di minerali rari

51/1995, visto il numero delle tende, degli zaini e delle attrezzature da demolizione presenti sul posto, i finanzieri del SAGF chiedevano al soggetto fermato se insieme a lui vi fosse qualche altra persona. (Valledaostaglocal.it)

Ne parlano anche altre testate

Certi che sulla laterale del ghiacciaio d’Arbola, posto in prossimità delle Torri del Vannino, non fosse presente alcun rifugio o bivacco su cui potessero essere in corso dei lavori di manutenzione, si sono diretti in direzione del rumore e una volta in prossimità, con i binocoli, hanno notato, sulla morena del ghiacciaio, un accampamento con due tende e una persona che movimentava un sacco di juta rigonfio e all’apparenza pesante (Ticinonews.ch)

I militari del Sagf hanno deciso di intervenire per capire di che cosa si trattava. Tutto è successo tra il monte Albrunhorn e la Punta del Sabbione, vicino al passo Lebendun. (La Stampa)

Chi, fino a qualche giorno fa, occupava quelle tende, poco sotto la cima, a tremila metri di altitudine, cercava proprio quelle: i filoni di quarzo di diverso tipo, anatasio, ematite, moscovite, minerali preziosi molto ricercati sul mercato nero e nel mondo dei collezionisti (La Repubblica)

Formazza, portavano via minerali rari a 2900 metri di quota

In corso di approfondimento anche gli altri aspetti anche fiscali, connessi con il presunto commercio in nero di minerali rari I militari hanno così scoperto, sulla morena del ghiacciaio, un accampamento con due tende e una persona con un sacco di juta rigonfio. (IL GIORNO)

I finanzieri della Stazione del Soccorso Alpino di Domodossola, in alta Valle Formazza, hanno scoperto e segnalato all'Autorità Giudiziaria di Verbania tre soggetti intenti ad estrarre abusivamente, con l'ausilio di demolitori elettrici, minerali rari. (Corriere del Ticino)

L'uomo, una volta scoperto, ha subito raccontato che si trovava sul posto da solo, ma i finanzieri, non credendogli, si sono addentrati ulteriormente nell'area e hanno scoperto nascoste tra i grandi massi altre due persone. (Sky Tg24 )

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr