Fiorenzani: "Io non mi rassegno"

Il Cittadino on line ECONOMIA

Pier Paolo Fiorenzani

Lettera accorata e speranzosa di un piccolo azionista di Mps. SIENA.

Ma non mi rassegno, partecipo e sostengo con tutti i sentimenti i Sindacati uniti , i quali hanno sacrosanto diritto d’ interloquire col MEF mentre guidano il basilare deterrente di lotta dei lavoratori in servizio e in quiescenza.

Queste poche righe di solidarietà e di speranza, accompagnano il mio accorato appello ai concittadini e, in particolare a quanti, nel recente passato, mi hanno onorato di rappresentaza nei Consessi elettivi senesi: fate sentire il peso della vostra voce al fianco di quanti sottoscrivono e lottano per l’estremo bene di Siena. (Il Cittadino on line)

Ne parlano anche altri media

L’operazione di aggregazione deve quindi restare unica, con l’obiettivo di salvaguardare i lavoratori dal punto di vista contrattuale, economico e normativo” Sarebbe una beffa, visto il precedente di Fruendo, operazione bocciata dai tribunali e che ha già creato disparità di trattamento tra lavoratori”. (LecceSette)

Sul territorio provinciale sono coinvolti 850 dipendenti: circa 400 addetti alle filiali e 450 lavoratori del centro direzionale. Sarebbe una beffa, visto il precedente di Fruendo, operazione bocciata dai tribunali e che ha già creato disparità di trattamento tra lavoratori”. (Corriere Salentino)

Negli ultimi giorni si è arrivati a prospettare un piano B. Le ragioni della protesta, spiegano i sindacati della banca senese, che effettueranno tre presidi a Roma, Milano e Bari, sono l’esclusione dei rappresentanti di 21mila addetti del gruppo bancario senese dalla discussione in corso sulle sorti del gruppo. (La Gazzetta di Mantova)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr