Sorprende i ladri in casa nella notte: architetto ucciso nel torinese

Sorprende i ladri in casa nella notte: architetto ucciso nel torinese
Il Sole 24 ORE INTERNO

Non sarebbe stata la prima volta che i malviventi tentavano di entrare in quella casa.

Rianimato dal personale del 118 per quello che sembrava un malore, l’uomo è deceduto.

Inizialmente la moglie ha dato l’allarme per un presunto malore del marito

1' di lettura. Un uomo è morto nella sua abitazione a Piossasco, nel torinese, dopo aver sorpreso dei ladri.

Sul luogo stanno operando i carabinieri del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Torino e della Compagnia di Moncalieri (Il Sole 24 ORE)

Ne parlano anche altre testate

Sembra che quello della scorsa notte non fosse il primo tentativo di furto ai danni dell’architetto torinese La tragedia è avvenuta la notte scorsa in un’abitazione di Piossasco, nel Torinese. (LettoQuotidiano)

In un primo momento, infatti, la moglie di Roberto Mottura ha chiamato il 118 per un malore e solo all’arrivo dei carabinieri è stato trovato un bossolo di una pistola di piccolo calibro. E la coppia è scesa a vedere che cosa stesse succedendo, i ladri sarebbero poi fuggiti dalla finestra e durante il sopralluogo i carabinieri hanno trovato anche un martello abbandonato in una… (GameGurus)

Inizialmente sembrava che l'uomo potesse aver avuto un malore, ma in seguito al ritrovamento di un bossolo nell'appartamento è stato chiaro che le cose sono andate diversamente. A dare l'allarme sarebbe stata la moglie del proprietario, un architetto torinese. (Il Giorno)

Torino, architetto ucciso in casa dai ladri. Sesta volta che gli facevano ‘visita’

L’obiettivo è assicurare alla Giustizia al più presto due malviventi che, racconta Prima Torino, nella notte hanno ucciso un architetto di 49 anni. . Il 49enne è intervenuto e s’è beccato un colpo di pistola che gli ha reciso l’arteria femorale, davanti agli occhi della moglie e del figlio 13enne. (Prima Lecco)

Per guadagnare la fuga dalla medesima finestra di accesso, uno di loro avrebbe esploso un solo colpo di pistola che ha raggiunto la vittima. In un primo momento, quando è stato soccorso dal 118, si era pensato che l’uomo fosse stato colto da malore (Il Faro online)

Ucciso in casa sua da un proiettile all’addome un architetto di Piossasco che tra pochi giorni avrebbe compiuto 50 anni. L’uomo aveva sorpreso i ladri in casa e ne è nata una colluttazione finita male per la vittima sparata all’addome. (Sputnik Italia)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr