Ricciardo: “Red Bull sapeva che avrebbe faticato a sostituirmi”

Ricciardo: “Red Bull sapeva che avrebbe faticato a sostituirmi”
FormulaPassion.it SPORT

La Red Bull non vince una gara con un pilota diverso da Max Verstappen dai tempi in cui con loro correva un certo Daniel Ricciardo.

Una volta riuscito a dimostrare che potevo essere me stesso pur avendo un approccio combattivo, ho guadagnato quel rispetto che cercavo“, ha raccontato Ricciardo

In attesa che Sergio Perez abbia la possibilità di mostrare il suo valore alla Red Bull senza problemi tecnici, il team di Milton Keynes è sicuramente reduce da due stagioni molto difficili in termini di line-up. (FormulaPassion.it)

Se ne è parlato anche su altre testate

La pandemia ha portato alla luce alcune difficoltà che potrebbero costringere la Formula 1 a cambiare. La Formula 1 non è alla ricerca di un'altra identità, ma deve fare i conti con necessità e prove diverse, in un contesto reso ancora più complesso dalla pandemia. (Sky Sport)

Muoversi in equilibrio tra sviluppo delle monoposto scese in pista in Bahrain e la ricerca destinata alle 2022, non è cosa semplice. Abbiamo una macchina che può vincere il titolo se faremo delle scelte intelligenti, se lavoreremo bene e opereremo bene. (Autosprint.it)

Gli avversari del team Mercedes non sono particolarmente convinti che la squadra dominante degli ultimi anni sia in difficoltà al punto da non poter recuperare il ritmo schiacciante a cui ci ha abituati. (Virgilio Sport)

Herbert difende Bottas: “Verstappen e Leclerc soffrirebbero contro Hamilton”

Ogni minimo dettaglio in Formula 1 può fare la differenza e quindi ogni informazione sulle innovazioni o accorgimenti presi dagli avversari non può che essere utile alla propria squadra. (Sport Fanpage)

L’ultimo contributo “extra-Hamilton” al dominio del Regno Unito in questa classifica è arrivato da Jenson Button (Interlagos 2012) La vittoria di Lewis Hamilton sul circuito di Sakhir, che ha aperto il Mondiale del 2021, ha un duplice significato. (FormulaPassion.it)

Herbert ritiene che la critica e gli appassionati siano ingenerosi nei confronti di Bottas: “Lottare alla distanza con Hamilton è molto difficile. Così a inizio stagione Valtteri Bottas ha sottolineato l’onore ma anche l’onere di essere un pilota Mercedes, ma di dover dividere il box con Lewis Hamilton. (FormulaPassion.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr