Il Fisco controllerà cosa facciamo con le carte di credito, ogni giorno

Investire sul web ECONOMIA

I nostri movimenti con le carte di credito saranno controllati dal Fisco ogni singolo giorno.

Al di là di quale sia l’importo della transazione infatti da oggi non ci si potrà più esimere dall’accettare i pagamenti elettronici

In poche parole, il Fisco entrerà in possesso dei nostri dati relativi alle transazioni che effettuiamo con la nostra carta di credito.

A partire dal 1 gennaio 2024 poi l’estensione riguarderà proprio tutti, al di là dei ricavi cumulati durante l’anno. (Investire sul web)

Ne parlano anche altre testate

Infine, anche la riforma della lotteria degli scontrini potrà diventare istantanea con provvedimenti del direttore dell'Agenzia delle dogane e dei monopoli d'intesa, però, con l'Agenzia delle entrate Tra le novità anche il fatto che i dati delle carte di credito dovranno essere segnalate all'Agenzia dell'entrate. (ilGiornale.it)

Dati delle carte di credito segnalate all'agenzia delle entrate. Il provvedimento constava in origine di 50 articoli suddivisi in 168 commi: dopo l'approvazione si compone di 72 articoli suddivisi in 280 commi. (Italia Oggi)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr