Olanda-Italia, Totti ricorda il cucchiaio: 'Stanno ancora rosicando'. La replica di Seedorf: 'Ma poi avete vinto?'

Olanda-Italia, Totti ricorda il cucchiaio: 'Stanno ancora rosicando'. La replica di Seedorf: 'Ma poi avete vinto?'
Calciomercato.com SPORT

: "Francesco pensavo fossi più simpatico, certo quel cucchiaino non è che ti abbia fatto vincere chissà che.",

ha chiesto in un video su Instagram, ricordando il rigore battuto e segnato in semifinale agli Europei del 2000 contro Van der Sar.

Non ha tardato ad arrivare la risposta di Seedorf.

Manca poco al fischio d'inizio di Euro 2020 e ad infiammare il clima ci pensano Francesco Totti e Clarence Seedorf, protagonisti di un botta e risposta social. (Calciomercato.com)

La notizia riportata su altre testate

Su tutti gli i dispositivi e sulle app IOS sarà disponibile a partire dal 30.11.2017:. × Edicola digitale. L'edicola digitale è attualmente accessibile solo tramite dispositivi desktop e android. (Il Romanista)

È tutto vero o c'è uno sponsor dietro la sfida? Seedorf risponde subito alla provocazione dell'italiano. (Corriere dello Sport.it)

L'ex capitano della Roma ha ricordato il suo cucchiaio contro l'Olanda nella semifinale degli Europei del 2000 ma Seedorf gli ha ricordato che, in fin dei conti, quella sua giocata non ha portato a nulla: "Pensavo fossi più simpatico di così. (La Lazio Siamo Noi)

Totti punge gli olandesi ricordando il cucchiaio, Seedorf replica: 'Pensavo fossi simpatico'

Immediata la risposta (scherzosa) di Clarence Seedorf che quel giorno era in campo: "Ti pensavo più simpatico. Oggi l'ex capitano della Roma è tornato sull'argomento con una storia instagram: "Ve lo ricordate?". (Sport Mediaset)

Tra questi De Boer ha pensato bene di invitarlo ad Amsterdam e Totti non se l'è fatto ripetere due volte ed è volato in Olanda Sono passati 21 anni da quando Totti fece il cucchiaio a Van Der Sar nella semifinale dell'Europeo contro l'Olanda ma ancora se ne parla. (Corriere dello Sport.it)

Francesco Totti, leggenda della Roma (di cui sarà sempre uno dei simboli principali) e della nazionale italiana, a distanza di 21 anni ricorda la sua fantastica prodezza nella semifinale dell'Europeo contro l'Olanda. (AreaNapoli.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr