Vittorio Sgarbi contro il Governo Draghi: “La mascherina come il preservativo, ribellatevi, occupate il palazzo”

Vittorio Sgarbi contro il Governo Draghi: “La mascherina come il preservativo, ribellatevi, occupate il palazzo”
triestecafe.it INTERNO

“Capre, capre, capre!

Ribellatevi, occupate il palazzo!”, conclude

Non è dato sapere se Vittorio Sgarbi fosse lucido durante la sua ultima invettiva contro il governo Draghi il giorno di Pasquetta.

Immaginatevi di mettervi il preservativo per farvi una se*a, ecco: portare all’aperto e alla luce di Dio la mascherina è come masturbarsi con il condom.

Quello che è certo è che Il critico d’arte ha condiviso sui social un movimentato videomessaggio in cui si scaglia contro il “governo di str***i” che “chiude gli italiani” e “obbliga a portare la mascherina anche all’aperto”. (triestecafe.it)

Su altri giornali

I manifestanti contro le forze dell'ordine nel tentativo di occupare la piazza a Roma - Agtw /CorriereTv. Momenti di tensione in piazza a Roma davanti Montecitorio per la protesta dei ristoratori. I manifestanti, molti senza mascherina, hanno forzato le transenne nel tentativo di occupare la piazza davanti al Parlamento. (Corriere TV)

Il noto critico d’arte e leader del Movimento per il Rinascimento, prima L'articolo è apparso prima sul sito ViaggiNews.com. Advertising. La7tv : #tagada #IoApro, Vittorio #Sgarbi sul palco della manifestazione dei ristoratori. (Zazoom Blog)

Il problema non è tanto la festa, per quanto attualmente vietata, tanto più che l'intero Paese a Pasqua era chiuso nella zona rossa Il post moralizzatore di Diego Marescotti, per altro, recitava: " L'assessore Gulinelli è risultato oggi positivo al Covid ". (ilGiornale.it)

Manifestazione riaperture, a Roma anche Sgarbi

Un grido di protesta raccolto, in primis, dal deputato Vittorio Sgarbi che direttamente dal palazzo si è presentato di fronte la folla per schierarsi dalla parte dei manifestanti. Il coprifuoco è la misura di uno stato di polizia intollerabile e di una violenza inaudita rispetto alla nostra psiche. (Radio Radio)

«Mai più mercati chiusi», il grido che si è levato dai manifestanti che hanno raggiunto via Cavour e poi piazza San Lorenzo in corteo, con 1.280 furgoni tappezzati di cartelli e bandiere. Gli ambulanti del settore non alimentare hanno bloccato la città con un lungo corteo - di Antonio Passanese / - CorriereTv. (Corriere Fiorentino)

Ad un certo punto la tensione tra manifestanti e forze dell’ordine è salita e si sono registrati scontri (Telestense)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr