L'auto che strega Dubai sarà prodotta a Rivalta

La Stampa ECONOMIA

La Jannarelly è un’azienda fondata dal designer automobilistico francese Anthony Jannarelly, nome di grido fra i rampolli di Abu Dhabi e dintorni che si contendono le auto «taylor made» più avveniristiche, col supporto di un socio costruttore di barche ed esperto di compositi per la nautica

«Dove, se non Torino?».

I manager della Jannarelly Automotive, sede a Dubai, non hanno impiegato molto tempo per decidere di trasferire la produzione della Design 1 - super sportiva dal tocco vintage ispirata alla Ferrari 250 Testa Rossa degli anni ’50 - dall’emirato allo stabilimento di Rivalta della Manifattura Automobili Torino (Mat). (La Stampa)

La notizia riportata su altri media

La Jannarelly Design-1 verrà prodotta interamente a Torino: i dettagli. Gli emiri di Jannarelly hanno impiegato decisamente poco per scegliere Torino come sede della produzione della loro auto di punta. (Mole24)

Insomma, una figura professionale con funzioni essenziali e molteplici responsabilità che, secondo la federazione, non può proprio lavorare gratis L’associazione ha motivato la sua missiva specificando come la figura del Disability Manager sia un incarico con una evidente portata strategica. (Torino Top News)

Il mercato globale del tonno, un mercato da 40 miliardi di dollari, rimane quindi interamente basato sulle catture selvatiche. (pesceinrete.com)

A Dubai e negli Emirati Arabi ha ottenuto un rapido successo e le richieste sono molte di più rispetto alle capacità di produzione che si riescono a soddisfare ogni anno. Design-1: l’accordo tra Janarelly Automotive e MAT. (TorinoToday)

Ricerca, come rendere le trote iridee d’allevamento più simili alle selvatiche. I ricercatori della Oregon State University sono alla ricerca di modi per rendere le trote iridee d’allevamento più simili ai pesci selvatici. (pesceinrete.com)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr