Ita, Draghi non cede: “Sulla vendita decide questo governo”

Ita, Draghi non cede: “Sulla vendita decide questo governo”
Più informazioni:
la Repubblica INTERNO

«Noi - aggiunge - dobbiamo fare il nostro dovere fino in fondo».

«Non è mia intenzione lasciare la questione di Ita Airways al nuovo governo», dice Mario Draghi in conferenza stampa dopo il Consiglio dei ministri.

Dunque questo governo, anche se dimissionario, vuole procedere nella vendita della compagnia aerea di interesse nazionale.

E individuerà un «vincente» - assicura Draghi - «in tempi brevi»

(la Repubblica)

Se ne è parlato anche su altri giornali

E il ministro dell'Economia Daniele Franco spiega che "nessuna delle due proposte pervenute", ossia quella di Lufthansa-Msc (quest'ultimo partner di maggioranza) e del fondo statunitense Certares, "è pienamente coerente con quanto richiesto dal dpcm. (L'Unione Sarda.it)

Tutti questi provvedimenti hanno una caratteristica di urgenza: il sostegno all'economia, alle imprese, alle famiglie, sono provvedimenti urgenti come sa chi si trova ad affrontare il costo dell'energia e della vita. (La Sicilia)

Sono queste le caratteristiche dell'agenda Draghi, secondo quanto afferma lo stesso premier in conferenza stampa. Risposta pronta e credibilita'". (Tiscali Notizie)

Vendita Ita, Draghi va avanti

Nuova versione. Per questo le due cordate, spiega sempre il quotidiano, Msc-Lufthansa e Certares, dovranno inviare una nuova versione (la terza) dell’offerta vincolante per rilevare la compagnia aerea “L’obiettivo è di procedere, e non è mia intenzione lasciare la questione al prossimo governo”. (Travel Quotidiano)

Il braccio di ferro per l’acquisizione del successore di Alitalia, Ita Airways, finirà presto, perché il presidente del Consiglio Mario Draghi non vuole lasciare la questione ai suoi successori. Lo Stato italiano vuole decidere entro i prossimi dieci giorni se Lufthansa, insieme al partner Msc, potrà rilevare la compagnia aerea Ita. (Nanopress)

Il governo procederà con la vendita di Ita. «L'obiettivo è procedere sulla vendita di Ita, non è mia intenzione lasciare la questione al nuovo governo, faremo il nostro dovere fino in fondo», ha affermato in modo tranchant (Milano Finanza)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr