Terremoti: sisma di magnitudo 6.8 nel Nord-Est del Giappone

Terremoti: sisma di magnitudo 6.8 nel Nord-Est del Giappone
Per saperne di più:
La Gazzetta di Mantova INTERNO

Forte scossa nella stessa zona del sisma di magnitudo 9 che nel 2011 (insieme al successivo maremoto) causò oltre 18 mila vittime e il disastro nucleare di Fukushima. Una forte scossa di terremoto di magnitudo 6.8 è stata registrata alle 10:27 ora locale (le 3:27 in Italia) davanti alla costa centro-orientale del Giappone, nella stessa zona del sisma di magnitudo 9 che nel 2011 (insieme al successivo maremoto) causò oltre 18 mila vittime e il disastro nucleare di Fukushima. (La Gazzetta di Mantova)

Ne parlano anche altre testate

Si attendono dati ufficiali dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia Sono state infatti numerose le segnalazioni giunte alla nostra redazione. (MeteoWeb)

Una forte scossa di terremoto è stata registrata in Giappone nella notte (fuso orario italiano). I sismografi hanno rilevato una scossa di magnitudo 6.8 con epicentro l’isola di Honshu, vicino alla costa est. (Vesuvius.it)

Una forte scossa di terremoto di magnitudo 6.8 è stata registrata alle 10:27 ora locale (le 3:27 in Italia) davanti alla costa centro-orientale del Giappone, nella stessa zona del sisma di magnitudo 9 che nel 2011 (insieme al successivo maremoto) causò oltre 18 mila vittime e il disastro nucleare di Fukushima. (ilmessaggero.it)

Terremoto, registrata una scossa con epicentro in Valle d'Aosta

La scossa è stata chiaramente avvertita dalla popolazione, ma non si hanno al momento segnalazioni di danni a persone o cose né è stata emessa alcuna allerta tsunami (La Stampa)

È la stessa zona colpita dal terribile evento del 2011, quando morirono circa 18 mila persone e ci fu il disastro nucleare di Fukushima. Nel 2011, infatti, un sisma di magnitudo 9 aveva già colpito la stessa area, provocando 18 mila vittime e il disastro nucleare di Fukushima. (instaNews)

Aosta - Il sisma, di magnitudo 2.5, secondo il Centro Sismologico Euro Mediterraneo ha avuto origine alle 14.24 di oggi, domenica 2 maggio, a 14 km a nord-est di Aosta, sulla dorsale tra il fondovalle e la Valpelline. (AostaSera)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr