Switch-off del digitale terrestre Negozi di elettronica presi d’assalto

LA NAZIONE ECONOMIA

Infatti, la rottamazione può essere effettuata direttamente dai rivenditori consegnando al momento dell’acquisto la tv obsoleta

Anche i negozi di elettronica sul territorio pisano sono stati investiti da questo cambiamento.

Lo switch-off del digitale terrestre è entrato nel vivo a partire da ieri, dando inizio a un periodo di transizione che durerà fino al 2023.

L’acquisto di questi apparecchi è stato agevolato grazie all’introduzione di due bonus: bonus rottamazione e bonus decoder operativi dallo scorso 23 agosto. (LA NAZIONE)

Se ne è parlato anche su altri giornali

Sulla tv dovrà apparire una schermata bianca fissa su sfondo blu, con scritto 'Test HEVC'" Questo probabilmente farà sì che molti televisori avranno bisogno di decoder o dovranno essere sostituiti per vedere normalmente la tv". (LiberoQuotidiano.it)

L'esito per le due società è profondamente diverso, con le reti pubbliche risultate il vero flop di questo inizio di nuovo digitale terrestre, mentre le reti private hanno meno problemi. Nuovo digitale terrestre, la codifica è un flop. (il Giornale)

Lo stesso farà Mediaset (passano al nuovo standard TgCom 24, Mediaset Italia 2, Boing Plus, Radio 105, R101 Tv e Virgin Radio Tv). Il passaggio al nuovo digitale terrestre comincia con una prima fase in cui la scelta tocca alle singole emittenti. (idealista.it/news)

Nuovo DIGITALE TERRESTRE: vi spieghiamo cosa succede da adesso alla nostra TV. Questa transizione prevede il passaggio dalla prima generazione di digitale terrestre (Dvb-T1) alla seconda (Dvb-T2). (iLMeteo.it)

Nessun allarme, è sufficiente effettuare una nuova sintonizzazione dell'apparecchio. La prima fase dello switch off verso il nuovo digitale terreste DBV -T2 è iniziata e milioni di televisioni non sono più in grado di ricevere la nuova frequenza del segnale, a meno di non aquistare un apposito decoder. (IL GIORNO)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr