A Lukaku e Lautaro è bastato poco

A Lukaku e Lautaro è bastato poco
L'Ultimo Uomo SPORT

È fin troppo ovvio dirlo dopo una partita così dominata dalle loro prestazioni, in cui, sul tabellino, c’è spazio solo per loro due: Martínez ha segnato due gol, Lukaku ha firmato un gol e un assist.

Ma al di là di questo, il tecnico salentino sa benissimo che nei momenti decisivi può sempre contare su Lukaku e Lautaro Martínez

La palla però torna a Lukaku sul lato destro dell’area, mentre nel frattempo anche Perisic si è inserito nella zona del secondo palo. (L'Ultimo Uomo)

La notizia riportata su altri giornali

Romelu ha segnato 17 gol in questo campionato, Lautaro 13: due punte da 30 gol complessivi, nessuno come loro in Italia (Muriel e Zapata inseguono a 23, poi Ronaldo e Chiesa con 21). Lukaku e Lautaro non soltanto hanno segnato 30 reti in due, ma si completano alla perfezione. (La Gazzetta dello Sport)

😍 | LU-LA#Lautaro è il 2° straniero più giovane di sempre a segnare una marcatura multipla in A in un #DerbyMilano con l'Inter - meglio solo Skoglund. . Prima di #Lukaku, l’ultimo giocatore dell’Inter a segno in 4 #DerbyMilano di fila in A è stato Benito Lorenzi nel 1950 pic. (Fcinternews.it)

- scrive il quotidiano – La sua festa inizia con un’accelerazione che lascia Romagnoli indietro e un assist preciso per Lautaro Martinez. “Con il quinto gol in altrettanti derby Lukaku ha dimostrato di essere il boss della città. (TUTTO mercato WEB)

Brusco stop in un periodo di “pausa”: l’analisi post Milan 0-3 Inter

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE > > > Calciomercato Inter, maxi scambio con il Milan. Calciomercato Inter, rinnovo Lautaro Martinez. Lautaro Martinez sta diventando sempre più il trascinatore di questa Inter in questo periodo. (Stop and Goal)

Milan-Inter 0-3, in Argentina si godono il 'Toro': "Lautaro de fiesta: el Inter goleò al Milan". vedi letture. "Lautaro de fiesta: el Inter goleò al Milan" titola Olé nelle sue pagine online dedicate al calcio internazionale. (TUTTO mercato WEB)

Bisogna, però, riprendere l’atteggiamento tattico, tecnico e mentale della straordinaria prima parte di stagione I rossoneri, dunque, restano al secondo posto in classifica a -4 dai cugini e a +5 sulla Roma, prossima avversario sul campo di Ibrahimovic e compagni. (Il Milanista)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr