Chiuso un altro anno scolastico dell'era Covid, Chieco agli studenti: «Estate meritata»

Ruvolive.it INTERNO

Si è concluso l'anno scolastico 2020-2021, il secondo dell'era Covid, tra didattica in presenza, didattica a distanza e didattica integrata.

«È finito finalmente questo anno scolastico così difficile - scrive il sindaco Pasquale Chieco -.

E grazie a voi, bambine e bambini, ragazze e ragazzi, giovani cittadini di oggi e di domani: quest’anno l’estate ve la siete proprio meritata

Concludono un anno che non dimenticheranno mai, in cui ci auguriamo che quello che hanno vissuto sia stato per loro formativo. (Ruvolive.it)

Ne parlano anche altri giornali

"Mamma ha dedicato la sua vita alla cultura, ai ragazzi e soprattutto ai bambini della sua piccola comunità, Castel Morrone, a cui continua a tenere come una delle sue pietre più preziose". Ma quell'ultima campanella ha un sapore diverso per gli alunni della scuola elementare di Castel Morrone. (CasertaNews)

Grazie a tutti i miei meravigliosi alunni, grazie a tutte le persone che ho incontrato in questo anno scolastico, mi auguro dal profondo del cuore che, vengano accorciate le distanze e che si inculchi ai ragazzi quanto sia bella la vita, lo studio, la lettura, accogliendo e capendo i bisogni dell’altro Pensieri di fine anno scolastico: grazie a tutti i miei meravigliosi alunni. (Orizzonte Scuola)

Una Borsa di Studio da 2.000 € per la Didattica a Distanza Di. Come tutti sappiamo, la didattica a distanza è stata molto importante nel periodo della pandemia da Covid-19: se fino a qualche tempo fa c’era un po’ di diffidenza nello studio in modalità e-learning, proprio il problema dell’impossibilità di muoversi da casa ha fatto sì che la DAD venisse rivalutata, tanto nelle scuole quanto nelle università. (Orizzonte Scuola)

Caroselli con le auto per le vie della città, tra clacson e musica ad alto volume, qualche gavettone d’acqua, canti all’uscita dalla scuola. Così gli studenti delle superiori hanno salutato l’inizio delle lunghe vacanze estive, stamattina, dopo il suono dell’ultima campanella dell’anno scolastico 2020/2021, il secondo dominato dalla pandemia, che ha determinato lunghi periodi di didattica a distanza per gli alunni delle medie (ad eccezione delle classi prime) e delle superiori. (La Nuova Provincia - Asti)

Anche per quanto riguarda la professione docente non è da meno, soprattutto se a farla sono persone che si dicono colleghi. Chi porta all’esaltazione tale mezzo didattico dovrebbe anche chiedersi perché in questo periodo di DAD siano aumentati esponenzialmente i problemi psicologici degli studenti. (Tecnica della Scuola)

Assegnazioni provvisorie docenti 2021, valutazione del punteggio: le FAQ Di. Assegnazioni provvisorie docenti anno scolastico 2021/22: per il punteggio si valutano solo le esigenze di famiglia, niente servizio e titoli. (Orizzonte Scuola)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr