Lavoro autonomo occasionale: cosa devi comunicare per non essere stangato

iLoveTrading ECONOMIA

Di conseguenza il governo cambia le norme sul lavoro autonomo occasionale.

Il lavoro autonomo occasionale è una delle forme di lavoro più precaria e fragile in assoluto.

Ma questa comunicazione dovrà contenere tutta una serie di dati come per esempio i dati del lavoratore e il luogo della prestazione

Il datore di lavoro dovrà comunicare questo tipo di lavoro tramite posta elettronica o stranamente anche tramite sms. (iLoveTrading)

Se ne è parlato anche su altri giornali

La Russia imperialista ripete che non ha intenzione di attaccare l’Ucraina, tuttavia, è evidente che sta aumentando la sua presenza militare nell’area e nel Baltico. Rifiutiamoci di sostenere in qualsiasi modo la politica di guerra, di assecondare il “nostro” imperialismo, di metterci a rimorchio di una potenza imperialista contro un’altra (Sardegna Reporter)

Lavoratori autonomi occasionali: il nuovo obbligo di comunicazione all’Ispettorato Territoriale del Lavoro, controlli e sanzioni al datore di lavoro. Il datore di lavoro che impiega lavoratori autonomi occasionali ha l’obbligo di effettuare una comunicazione preventiva all’Ispettorato Territoriale del Lavoro tramite email o sms. (La Legge per Tutti)

Con la nota n. 29 27 gennaio 2022, l’Ispettorato Nazionale del Lavoro fornisce ulteriori chiarimenti in relazione all’obbligo di comunicazione preventiva per i rapporti di collaborazione occasionale. (Ipsoa)

In caso di violazione degli obblighi di cui al secondo periodo si applica la sanzione amministrativa da euro 500 a euro 2.500 in relazione a ciascun lavoratore autonomo occasionale per cui è stata omessa o ritardata la comunicazione. (InvestireOggi.it)

Gli importi lordi percepiti confluiranno in dichiarazione dei redditi tra i redditi diversi e da lì nel reddito complessivo Irpef; tenendo presente che il lavoro autonomo occasionale gode della medesima no tax area prevista per il lavoro autonomo abituale (Fiscoetasse)

Il tema è stato brevemente illustrato nell’articolo “Lavoro autonomo occasionale: la comunicazione entro il 18 gennaio”. (Cantiere Terzo Settore)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr