Cesari: "Gol Chelsea da annullare per spinta di Jorginho su Bonucci"

Cesari: Gol Chelsea da annullare per spinta di Jorginho su Bonucci
Tutto Juve SPORT

Negli studi di Mediaset l'ex arbitro Graziano Cesari ha esaminato l'azione che ha portato al primo gol del Chelsea: "Il pallone spiove in area e finisce in rete grazie a Chalobah.

Ma il gol era da annullare per la spinta di Jorginho su Bonucci"

Poi Rudiger allunga entrambe le mani, distanzia Rabiot e successivamente tocca con la mano in modo accidentale, quindi non è da annullare.

Ci sono due azioni da analizzare: la prima è Jorginho che trattiene Bonucci col braccio sinistro, quasi lo immobilizza, e quella è un'astuzia da sanzionare. (Tutto Juve)

Ne parlano anche altri giornali

Bonucci ha analizzato la sconfitta della Juventus contro il Chelsea nel match odierno di Champions League. Leonardo Bonucci non si abbatte e guarda avanti. Chiaro il suo commento sulla prestazione odierna: “Abbiamo cercato di chiudere le loro giocate sugli esterni e siamo stati poco attenti. (CalcioMercato.it)

Ecco le parole raccolte da ilBianconero.com.- "Il Chelsea è Campione d'Europa, non è che stasera doveva mostrare che squadra era. Massimilianoha parlato in conferenza stampa dopo il ko contro il Chelsea. (ilBianconero)

Perché sotto di un gol, poi non ha reagito né proposto nulla di diverso nella ripresa, in quel momento d'altronde l'1-0 lasciava ancora i bianconeri in vetta al girone.Sembrava di rivedere il copione del match con l'Inter, ma l'epilogo e lo svolgimento sono stati completamente diversi. (Calciomercato.com)

Il Chelsea asfalta la Juventus, dura bordata di Capello ad Allegri

25 La Juve crolla di schianto in casa del Chelsea, nella quarta giornata di Champions League, perdendo per 4-0 contro i Campioni d'Europa: ​ ko di 4 gol che non avveniva dal 2004 contro la Roma e in Europa dal 2000, contro il Celta Vigo. (Calciomercato.com)

Il polacco è stato il migliore in campo dei suoi, ma ciò non è bastato a colmare la differenza di stasera tra le due squadre. Il portiere della Juventus Wojciech Szczesny non ha avuto mezze misure nel post partita per commentare la sconfitta ai microfoni di Sky e Mediaset Infinity. (SpazioJ)

Il punto è che ci si allena su ritmi troppo blandi e la conseguenza sono queste brutte figure in Europa" Fabio Capello, dagli studi di Sky, lancia una bordata al calcio italiano: "Ritmi blandi, dobbiamo imparare dai tecnici tedeschi altrimenti faremo sempre brutte figure". (AreaNapoli.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr