RIAPERTURE: INGHILTERRA, esperimento in DISCOTECA a LIVERPOOL con 3mila PERSONE. Il VIDEO

RIAPERTURE: INGHILTERRA, esperimento in DISCOTECA a LIVERPOOL con 3mila PERSONE. Il VIDEO
Approfondimenti:
iLMeteo.it ESTERI

Il VIDEO in alto

Non sono previsti obblighi di mascherine ma i partecipanti devono sottoporsi al tampone e dimostrare il risultato negativo prima dell'ingresso.

esperimento in DISCOTECA a LIVERPOOL con 3mila PERSONE.

Il VIDEO. Un altro esperimento di eventi "indoor" all'estero.

Dopo il concerto di Barcellona, nel Regno Unito si torna alla "normalità" con l'apertura di una sala dedicata alla musica dance che, per due giorni, ospiterà circa 3mila persona a sera. (iLMeteo.it)

Su altri media

E poi, quasi contestualmente, la presentazione di una mozione di sfiducia nei confronti del ministro della Salute Roberto Speranza, respinta dall'Aula del Senato. Al netto dei contenuti specifici, anche sulla “missione” generale del PNRR c'è come minimo molta cautela, per non dire scetticismo (Yahoo Notizie)

Lo riportano i media britannici. Prove di normalità nel Regno Unito: migliaia di persone sono tornate in discoteca, a ballare, bere e divertirsi a Liverpool , in un evento test sul Covid, come già accaduto nelle scorse settimane a Barcellona (Corriere del Ticino)

Evento-test a Liverpool: in discoteca senza mascherina Al nightclub Circus , ai magazzini Bramley-Moore Dock di Liverpool, primo evento in discoteca senza mascherina, dopo oltre un anno dall'inizio della pandemia Covid È un altro passo verso la normalità nel Regno Unito (la Repubblica)

Parte il test-pilota in discoteca a Liverpool

Coloro i quali hanno partecipato all’evento sono stati sottoposti a tampone prima e dopo la partecipazione. 3000 persone si sono ritrovate al night Circus ai magazzini Bramley-Moore e hanno dato luogo a ciò che, dalla pandemia Covid in avanti, è stato definito un assembramento. (Ultim'ora News)

È uno degli appuntamenti previsti dalla roadmap di quattro fasi in Inghilterra, che punta a revocare quasi tutte le restrizioni al coronavirus entro il 21 giugno. Il governo prevede di testare anche altri eventi dal vivo: gare sportive, spettacoli teatrali, conferenze, proiezioni cinematografiche. (Giornale di Sicilia)

Qualcosa che sarebbe tranquillamente avvenuto fino a due anni fa, senza alcun problema, nel mondo “prima del Coronavirus”. Già da ieri, venerdì 30 aprile, 3mila persone, perlopiù ragazze e ragazzi giovani, si sono ritrovate a ballare gomito a gomito senza obbligo di mascherine, a Liverpool (Velvet Mag)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr