I rapinatori che aggrediscono un ragazzo in sedia a rotelle, in due contro uno

I rapinatori che aggrediscono un ragazzo in sedia a rotelle, in due contro uno
MilanoToday.it INTERNO

Proprio grazie alle immagini, il 21enne era stato rintracciato poche ore dopo dalla polizia e messo in carcere con un decreto di fermo.

Avrebbero approfittato del fatto che la loro vittima non potesse muoversi, scappare.

Il 21enne era ancora in cella - e ci rimarrà -, mentre il suo complice è stato rintracciato nelle scorse ore poco lontano dalla stazione di Lambrate ed è stato portato a San Vittore

Ottenuti così anche il nome e l'identità del 27enne, gli agenti hanno chiesto un'ordinanza di custodia cautelare in carcere, che è puntualmente arrivata. (MilanoToday.it)

Ne parlano anche altre fonti

Due uomini, originari del Marocco, di 22 e 28 anni, sono stati arrestati dalla polizia per aver rapinato un 26enne disabile in carrozzina e una donna che aveva provato ad aiutarlo mentre lo aggredivano alla fermata della metro Porta Genova, a Milano. (La Repubblica)

Il provvedimento è stato convalidato dal Gip di Agrigento ,Alessandro Quattrocchi , il quale ha accolto la richiesta del sostituto procuratore Giulia Sbocchia e ne ha disposto la misura cautelare in carcere. (Trapani Oggi - Notizie di cronaca, politica, attualità Trapani)

Eccole le immagini della rapina messa a segno lo scorso 11 dicembre nel mezzanino della metropolitana di Porta Genova da un 21enne e un 27enne, entrambi marocchini, ora finiti in manette. Quel giorno, stando a quanto ricostruito dalla polizia, i due avevano aggredito e scippato un 26enne italiano, disabile e costretto in sedia a rotelle. (MilanoToday.it)

Milano, aggrediscono e derubano disabile in metropolitana: due rapinatori arrestati

Immediato l’intervento degli agenti di polizia, che sono riusciti a bloccare uno dei due malviventi, un 22enne di origini marocchine. Poi, hanno rivolto la loro furia contro una donna che ha provato ad aiutare il malcapitato disabile. (Corriere TV)

La vittima, un ragazzo disabile 26enne, ha provato a opporre resistenza, ma i rapinatori non si sono fermati. Hanno quindi ricostruito il percorso di fuga dei due, rintracciando le immagini di alcune telecamere che avevano catturato i due rapinatori senza mascherina, a volto scoperto. (Corriere Milano)

Milano - Rapinatori senza scrupoli. Subito dopo il raid, gli investigatori della Polmetro avevano fermato il più giovane dei due nordafricani. (IL GIORNO)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr