Economia. Perché Wall Street fa festa in tempo di pandemia

Economia. Perché Wall Street fa festa in tempo di pandemia
La Piazza di Rimini e Pesaro-Urbino ECONOMIA

La frase può infastidire, ma può anche indicare che, almeno negli Stati Uniti, il peggio della pandemia è alle spalle

Tuttavia, l’aumento registrato dall’indice S&P 500 è dovuto ad alcuni elementi concreti.

Spesso abbreviato in S&P 500, lo Standard & Poor’s 500 è un benchmark azionario che include le cinquecento più grandi società quotate nella borsa americana.

Anzi, l’euforia è tale che a Wall Street si dice che ci siano più persone con una Spac che con il Covid. (La Piazza di Rimini e Pesaro-Urbino)

Se ne è parlato anche su altri giornali

Dopo l’ottima performance della vigilia, il titolo Tesla, invece, riporta un trend improntato alla debolezza, scendendo di quasi l’1%. Il dato sulla creazione di nuovi posti di lavoro è stato decisamente migliore delle stime, con gli analisti di Dow Jones che avevano previsto un aumento di 675. (Finanzaonline.com)

Sullo sfondo restano i timori per il trend dei tassi dei Treasuries e per il rischio che la Federal Reserve ritiri le misure di stimoli monetari prima delle attese.Tra gli indici statunitensi, ilsi attesta a 33.467 punti; sulla stessa linea, incolore l', che continua la seduta a 4.078 punti, sui livelli della vigilia. (Teleborsa)

Lo ha detto il ministro della Salute Roberto Speranza, ospite stasera a 'diMartedì' su La7. Dobbiamo lavorare giorno e notte e avremo un percorso che sarà di graduale miglioramento - ha aggiunto il ministro della Salute -. (Yahoo Finanza)

Borsa Usa galleggia dopo rally record su speranze ripresa economica

E anche le Borse europee hanno preso la rincorsa, avvicinandosi in alcuni casi (fra cui Zurigo) ai massimi di prima del 2008. L’ottimismo sull’economia americana sta spingendo Wall Street, che lunedì ha toccato nuovi massimi storici. (Corriere del Ticino)

S&P 500, il principale indice della borsa americana, ha raggiunto un nuovo massimo esattamente 365 giorni dopo il livello minimo del 2020, registrato a inizio pandemia. Tuttavia, l’aumento registrato dall’indice S&P 500 è dovuto ad alcuni elementi concreti. (Yahoo Finanza)

Dicono che la prova della sua inconfutabile esistenza sarebbe costituita dal rapido rialzo dei rendimenti del bond decennale Usa, oggi all’1,71 %. L’inclinazione della yield curve Usa si mantiene pertanto sostenuta, pari a 152 punti base, e restano forti le aspettative circa una vigorosa ripresa economica. (Finanza.com)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr