Safilo, 50 milioni in più in Borsa con l’«effetto Ferragni» (che spinse anche Tod’s)

Safilo, 50 milioni in più in Borsa con l’«effetto Ferragni» (che spinse anche Tod’s)
Corriere della Sera ECONOMIA

Il gruppo ha guadagnando così oltre 50 milioni di euro

E ha fatto lievitare la capitalizzazione di 220 milioni di euro a quota 1,17 miliardi di euro.

Anche nel caso di Safilo la capitalizzazione è cresciuta dai circa 450 milioni precedenti all’annuncio dell’accordo ai 509,5 milioni a metà mattinata, quando l’incremento in Borsa si è ridimensionato a un più 8%.

Re Mida è donna e si chiama Chiara Ferragni. (Corriere della Sera)

La notizia riportata su altri media

L’effetto Chiara Ferragni sta ormai diventando una costante sui mercati. E poi c’è Fenice, che ha la gestione del marchio Chiara Ferragni Collection. (Yahoo Finanza)

Giornata positiva per le borse europee, che recuperano dopo le perdite della scorsa ottava alimentate dai timori per un rallentamento della ripresa economica post pandemia e in attesa dei dati chiave sull’inflazione Usa. (Il Cittadino on line)

La collaborazione tra la nota imprenditrice digitale cremonese e il gruppo di occhiali, su base pluriennale, riguarda il design, la produzione e la distribuzione della prima collezione eyewear in licenza a marchio Chiara Ferragni. (Prima Cremona)

Quanto guadagna Chiara Ferragni? 19 milioni all'anno

L'importanza di prendersi cura della salute mentale. Chiara Ferragni ha pubblicato nelle Instagram Stories un appello rivolto a tutti coloro che la seguono. Chiara Ferragni dallo psicologo una volta a settimana. (Gossip Fanpage)

Oggi l’annuncio di un accordo quinquennale con Chiara Ferragni, influencer e imprenditrice digitale tra le più potenti al mondo (24,8 milioni di follower su Instagram). Quello che posso dire è che siamo attivi e con un azionista molto positivo verso la società e questa industry» (Corriere della Sera)

Il fatturato delle aziende di Chiara Ferragni. La seconda azienda di Chiara Ferragni è The Blonde Salad (Tbs) ovvero il blog/portale da cui tutto è cominciato nel 2009, e che l’anno scorso ha avuto 4,8 milioni di ricavi. (TRUENUMBERS)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr