Fisco, rinvio cartelle ancora in sospeso: maggioranza divisa su proroga

Fisco, rinvio cartelle ancora in sospeso: maggioranza divisa su proroga
QuiFinanza ECONOMIA

Scaduta la sospensione, dopo il 30 aprile, l’Agenzia delle Entrate-Riscossione riprenderà a inviare le notifiche delle nuove cartelle esattoriali, avvisi di accertamento e di tutti gli altri atti relativi all’attività dell’Agenzia

editato in: da. (Teleborsa) – Senza un nuovo rinvio, a partire da lunedì 3 maggio l’Agenzia delle Entrate rimetterà in moto le notifiche per il recupero di tasse e contributi. (QuiFinanza)

Se ne è parlato anche su altri giornali

Entro il 31 maggio bisogna pagare gli arretrati, saldando il dovuto entro la fine del mese. È possibile richiedere una rateizzazione dei debiti da saldare, ma da richiedersi sempre entro il 31 maggio. (PMI.it)

Piano vaccinale da 13 mil… - LorellaPresotto : RT @AndFranchini: Fisco, 35 milioni di cartelle pronte a partire senza un’altra proroga - Piero42395724 : RT @AndFranchini: Fisco, 35 milioni di cartelle pronte a partire senza un’altra proroga - lucabattanta : RT @AndFranchini: Fisco, 35 milioni di cartelle pronte a partire senza un’altra proroga -. (Zazoom Blog)

Il 30 aprile scade il termine per la presentazione, in modalità telematica, all’Agenzia delle Entrate della dichiarazione Iva relativa al 2020. Il quadro VO interessa anche i forfetari, sia quelli che scelgono di aderire a tale regime sia quelli, invece, che provengono dal forfetario e optano per l’ordinario (Redazione Jamma)

Irpef a tre aliquote, come potrebbe funzionare la nuova riforma del fisco - 24+

Ecco il piano tasse (senza flat tax) - Tra i partiti del centrosinistra c’è infatti chi sarebbe più favorevole ad una ripresa morbida della riscossione, con un occhio di riguardo per chi ha maggiormente sofferto della crisi pandemica e riportato . (Zazoom Blog)

L’appuntamento riguarda i contribuenti che non hanno anticipato la trasmissione entro il 1° marzo 2021, comunicando nel quadro VP della dichiarazione le liquidazioni periodiche Iva del quarto trimestre 2020. (AGIMEG)

Stando alle ipotesi di lavoro condotte finora dal Mef, si potrebbe dar vita a un sistema a tre aliquote (contro le attuali cinque): 23% fino a 25mila euro di reddito, 33% da 25mila a 55mila euro, 43% sopra i 55 mila euro (Il Sole 24 ORE)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr