Energia, più carbone per contrastare i tagli di gas da Mosca

Energia, più carbone per contrastare i tagli di gas da Mosca
Sky Tg24 ESTERI

Berlino: decisione amara. Molto più rilevante il peso del carbone per Berlino, che utilizzerà di più questa fonte per contrastare il taglio delle forniture dalla Russia.

Incentivi e tetto al prezzo del metano. Il ritorno al carbone, comunque, non basta

Germania, Austria e Olanda hanno detto che lo faranno e anche l’Italia potrebbe produrre più energia elettrica nelle sei centrali di questo tipo ancora attive. (Sky Tg24 )

La notizia riportata su altre testate

Il governo ha affermato che la decisione di alzare il livello di “allarme” segue i tagli alle consegne russi e l’aumento dei prezzi del gas sul mercato. (LAPRESSE)

Il prossimo 8 luglio Berlino innalzerà da preallerta ad allarme il livello del piano contro la crisi dell'energia. L'obiettivo è di assicurare gli impianti di stoccaggio per il prossimo inverno. (ilGiornale.it)

Anche da noi si è discusso in queste ore se passare dal livello di pre-allarme, dichiarato lo scorso febbraio con lo scoppio del conflitto, al livello di allarme Adesso la più grande economia europea da preallarme è passata al livello di allarme. (iLMeteo.it)

Gas, La Germania riavvierà le centrali a carbone - ItaliaOggi.it

Il governo ha assicurato che il conseguente aumento di CO2 verrà tamponato da misure di compensazione per rendere meno pesante l’impatto ambientale (Adnkronos) - I Paesi Bassi si preparano ad un’eventuale emergenza energetica invernale, lanciando il nuovo piano di protezione e recupero del gas che consiste in una serie di misure per diversificare le proprie fonti e in concomitanza ridurre i consumi. (Today.it)

La Bundesnetzagentur ha aggiunto che sta monitorando molto da vicino la situazione, che è tesa, dopo che nella giornata di oggi il Ministero dell'Economia tedesco ha annunciato la fase 2 del piano di emergenza per il gas del Paese. (Investing.com Italia)

L'anno scorso, la produzione di energia elettrica utilizzando il gas naturale ha rappresentato circa il 15% dell'elettricitá pubblica totale in Germania, ha affermato Habeck, aggiungendo che la quota di gas nella produzione di energia è probabilmente diminuita quest'anno. (Italia Oggi)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr