Il governo sta davvero introducendo un condono edilizio nel dl Semplificazioni?

Il governo sta davvero introducendo un condono edilizio nel dl Semplificazioni?
Fanpage.it Fanpage.it (Interno)

L’articolo contestato, come detto, è il 10 della bozza del dl Semplificazioni.

Solo una sanzione per gli abusi edilizi. La prima norma contestata riguarda gli abusi edilizi che non hanno comportato un aumento del carico urbanistico.

Su altre testate

Un gesto, al di là del dossier semplificazioni oggetto del vertice, con cui Conte vuole probabilmente anche rispondere a chi lo accusa, sin dagli Stati Generali, di decidere tutto da solo. Vertice che punta a fare la quadra sui tanti nodi del dl semplificazioni, a cominciare, appunto, dal condono edilizio. (Il Messaggero)

Registrati. Accedi tramite la tua email: Per favore, correggere i seguenti errori di input: dummy Email * Password * Ricordami Entra Non ricordi la tua login e/o la password? La registrazione è gratuita e ti consente la lettura di n. (Il Manifesto)

Il Pd l’aveva bollata come «ammazza suolo» e i 5 Stelle si erano spaccati tra possibilisti e contrari. Alle otto e mezzo di sera, dal vertice (ancora in corso) con i capi delegazione dei partiti, filtra la notizia che dal testo del decreto Semplificazioni è stata stralciata la norma sul condono edilizio . (Corriere della Sera)

Il sottosegretario dell’Ambiente, il pd Roberto Morassut, sottolinea che la norma sul condono edilizio era un elemento “insidioso, che avrebbe ammazzato il suolo” ed era stata scritta “in totale contrasto con l’obiettivo dichiarato di questo governo di limitare il consumo di suolo e perseguire l’obbiettivo del saldo zero entro il 2050”. (L'agone)

La riunione notturna ha luogo all’indomani dello scontro frontale tra Pd e M5S sul Mes e delle fibrillazioni in maggioranza sulla bozza del dl semplificazioni filtrata nelle ore scorse. La maggioranza va verso lo stralcio della norma considerata una riproposizione del condono edilizio inserita nella bozza del decreto semplificazioni. (Blitz quotidiano)

Non è prevista prescrizione per le opere vincolate e per quelle che hanno comportato un aumento del carico urbanistico. Laura Biffi: "Rischio di pressioni su sindaci ed enti locali". “Queste disposizioni finiscono con il configurare un surrettizio condono edilizio”. (Il Fatto Quotidiano)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr