Sintomi di iperinflazione in Turchia: la gente corre a comprare iPhone

Investire Oggi ECONOMIA

Rischio iperinflazione e stretta sui capitali. I marketplace stanno invitando i retailer a non alzare i prezzi almeno nella settimana del Black Friday.

Il collasso della lira turca è stato drammatico questa settimana.

Il rappresentante di un Apple Store a Istanbul ha dichiarato scioccato alla stampa estera che la gente starebbe correndo a comprare iPhone e altri prodotti elettronici come se fossero beni rifugio. (Investire Oggi)

Ne parlano anche altri giornali

E così, appunto, ha fatto per qualche giorno Apple. Anche l'Apple Store può essere indicatore di una situazione politico-economica ai limiti del collasso. (HDblog)

I politici all'opposizione hanno accusato Erdogan di aver trascinato il Paese in una crisi e hanno richiesto elezioni immediate, mentre molti economisti hanno definito la politica "spericolata". (Investing.com)

Dopo l’ennesimo crollo della lira turca nei giorni scorsi e l’inevitabile nuovo aumento dell’inflazione arrivata ormai al 20 per cento, Kemal Kilicdaroglu, leader del partito più forte dell’opposizione, il repubblicano laico Chp di ispirazione kemalista, ha esortato la popolazione a prendere parte alla maratona pubblica prevista il 4 dicembre […] (Il Fatto Quotidiano)

Entro la fine dell’anno la Turchia potrebbe raggiungere una crescita a doppia cifra. Una previsione che potrebbe portare la Turchia a diventare l’Argentina dell’Egeo e costringere il paese a chiedere assistenza al Fondo monetario internazionale. (Domani)

Nel paese infatti sembra che quando un governatore della Banca Centrale prova ad adottare una politica restrittiva venga rimosso dall’incarico. “In Turchia non c’è una politica monetaria indipendente della Banca centrale, c’è invece una forte interferenza politica”. (L'HuffPost)

Affinché una valuta rimanga stabile, è importante che i detentori e gli investitori abbiano fiducia nella banca centrale. La lira turca è in caduta libera. È relativamente facile spiegare perché la lira turca è crollata di oltre il 40% quest’anno e di oltre il 300% negli ultimi 15 anni. (Invezz)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr