Bonus casa: 'Limitare cessione credito, ostacola famiglie e danneggia piccole imprese'

Blunote INTERNO

Inoltre, con questa norma, i crediti rischiano di rimanere in pancia a cittadini e imprese, aumentando le percentuali di accolli e costi.

Si parla appunto di prevedere che il credito d’imposta sui bonus edilizi possa essere ceduto una volta sola.

Bonus casa: ‘Limitare cessione credito, ostacola famiglie e danneggia piccole imprese’ Nota di Confartigianato Taranto. L’ennesimo intervento normativo volto a limitare la cessione del credito, inserito nella bozza del DL sostegni, riporta l’intero settore nella confusione più assoluta in quanto disorienta gli utenti dei bonus edilizi e danneggia soprattutto le piccole imprese. (Blunote)

La notizia riportata su altri media

Roma, 28 gennaio – “La cessione del credito permessa una sola volta non fa altro che bloccare nuovamente tutto il sistema edilizio legato ai bonus fiscali, sia relativamente al Superbonus che ai bonus minori, dal momento che la maggior parte delle imprese che fanno sconto in fattura cede il proprio credito ad una banca. (Corriere Quotidiano)

Rocco Di Giuseppe, Presidente di Confapi Aniem, unione di categoria del settore edile del sistema Confapi, ha commentato la bozza del Dl Sostegni ter, che, qualora dovesse essere convertita in legge, limita di fatto la cessione del credito. (Chioggia News 24 Quotidiano Online)

“Questo è un problema enorme – rimarca -, va cancellato l’articolo 28 del Decreto sostegni ter, va rimosso il blocco delle seconde e terze cessioni” E quelli più grandi, che hanno ancora plafond a disposizione, sono sempre stati orientati alla cessione del credito ulteriore, di secondo livello”. (LabParlamento)

Il sistema casa. Il sistema casa in provincia di Lecco conta 6.332 imprese, di cui quasi la metà (43%) artigiane. Comparto costruzioni in crescita: +29%. "Le nuove norme, nel tentativo di stanare i furbetti, rischiano di bloccare il comparto. (LeccoToday)

Roma, 28 gennaio 2022 – Ha provocato una pioggia di proteste l’articolo 28 del decreto Sostegni ter, che cambia di nuovo le regole sui bonus edilizi. Penalizzati i condòmini. “Le continue modifiche ai bonus edilizi penalizzano i condomini ed i condòmini, in particolare quelli economicamente più fragili“. (NEWS110)

Tali credito potranno essere oggetto di un’ulteriore cessione. Difatti, sono nulli i contratti di cessione conclusi in violazione delle novità introdotte dal decreto Sostegni-ter (InvestireOggi.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr