Mattarella: "Covid, riconoscente a medici e infermieri"

Mattarella: Covid, riconoscente a medici e infermieri
QUOTIDIANO.NET INTERNO

Roma, 20 febbraio 2021 - Hanno pagato un prezzo altissimo alla pandemia di Coronavirus in termini di impegno quando non hanno pagato con la vita.

Il loro impegno per contrastare l'emergenza pandemica "è stato contrassegnato da difficoltà e sofferenze: moltissimi operatori hanno contratto il virus e tante sono le vittime che abbiamo dovuto piangere tra medici e infermieri.

Così il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, in un messaggio inviato al presidente della Federazione nazionale degli ordini dei medici chirurghi e degli odontoiatri, Filippo Anelli, in occasione della prima giornata nazionale del personale sanitario, sociosanitario, socioassistenziale e del volontariato. (QUOTIDIANO.NET)

Se ne è parlato anche su altre testate

Carenze nella sicurezza che hanno portato molti medici a contagiarsi, alcuni a pagare con la vita il loro impegno", ha sottolineato. "Il nostro sistema sanitario nazionale, pur tra le tante difficoltà, sta fronteggiando una prova senza precedenti e si dimostra più che mai un patrimonio da preservare e su cui investire, a tutela dell’intera collettività. (Adnkronos)

Da Emma Petitti, presidente dell’Assemblea Regionale, “Complimenti a Emilia Guarnieri, nominata dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella Grande Ufficiale dell’Ordine al Merito . 🔊 Ascolta l'audio. (News Rimini)

Fin dalle prime mosse della manifestazione è responsabile culturale e dal 1993, sempre da volontaria, ne diviene la Presidente. L’11 marzo del 2020 lascia la presidenza del Meeting e attualmente, oltre a essere membro del Comitato scientifico della Fondazione Unicampus San Pellegrino, collabora a progetti culturali ed editoriali (Il Sussidiario.net)

Covid, Mattarella: "L'Italia riconoscente verso medici e infermieri. Investire sulla sanità a tutela di tutti"

Covid, morta un'altra dottoressa: addio a Maria Giuseppa, aveva 65 anni ed era di Palermo. Covid a Roma, la dottoressa Silvia: «Sono incinta al settimo mese e volontaria, non potevo restare a casa». (Il Messaggero)

Ma che una presenza come il Meeting venga riconosciuta come un valore per tutti non è scontato. “Si tratta di un riconoscimento che, attraverso la mia persona, premia il Meeting – commenta Guarnieri – e questo mi fa immensamente piacere! (Servizio Informazione Religiosa)

Soprattutto a loro va dedicata questa giornata" E si investa in sanità per la tutela della salute di tutti. (la Repubblica)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr