Coronavirus, Filiera Italia: priorità salute ma attenti a Pil

askanews askanews (Economia)

E se a questi aggiunge il Pil dell’Emilia Romagna (157,2 miliardi di euro) ecco che si arriva a una incidenza del 40,8%.

Lunedì 24 febbraio 2020 - 14:33. Coronavirus, Filiera Italia: priorità salute ma attenti a Pil.

Ne parlano anche altri media

“Per quanto riguarda il peso del mondo produttivo settentrionale sul resto del Paese, secondo l’Istat, il Pil dell’Italia nel 2017 – ultimo anno per cui ci sono i dati ripartiti per regioni – è stato pari a 1.725 miliardi circa di euro. (Teleborsa)

In Veneto, invece, secondo Confturismo il Carnevale di Venezia ha generato 22 milioni di entrate in meno rispetto al 2019. Coronavirus, il peso sul PIL. Nel medio periodo, è praticamente certo che il coronavirus farà molte meno vittime delle altre infezioni virali, che colpiscono platee decisamente più vaste. (Altre Notizie)

Che cosa si dovrebbe fare. L’economia italiana aveva già bisogno di ossigeno prima dell'emergenza: in questo il coronavirus si può rivelare molto pericoloso. Dal danno sulle esportazioni alla beffa sul turismo. (visibilita.net)

Intanto Piazza Affari, a meno di mezz'ora dall'avvio delle contrattazioni, accelera i ribassi. (-7,9%), Finecobank (-7,52%), Finecobank (-7,36%) e Pirelli (-6,88%). (Italia Oggi)

Come riportato ancora da Il Sole 24 Ore, Visco ha ipotizzato un calo pari allo 0,2 per cento del Pil italiano per l’impatto del nuovo coronavirus. (Pagella Politica)

Secondo il Governo la crescita del PIL nel 2020 si sarebbe dovuta attestare su un ragionevole +0,6%, che già gli analisti vedevano poco realistico e sostituivano con un modesto +0,2%. Il crollo della produttività nelle regioni del nord si somma ora agli effetti del contagio del COVID-19 in paesi fondamentali per l’export del paese. (BusinessWeekly)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr
Commenti chiusi.